morrone-(lega)-polemico-con-bonaccini-sul-caso-della-premier-finlandese-e-rivendica-24-milioni-alla-regione-per-la-disabilita-–-ravennanotizie.it

Morrone (Lega) polemico con Bonaccini sul caso della premier finlandese e rivendica 24 milioni alla regione per la disabilità – RavennaNotizie.it

Jacopo Morrone, leader della Lega Romagna e fedelissimo di Salvini, ha messo nel mirino della polemica il Presidente della Regione Stefano Bonaccini e in questa campagna elettorale ha deciso di fargli il controcanto. Così Stefano Bonaccini sul suo profilo Facebook alcune ore fa ha scritto questa frase “Nel paese del bunga-bunga discutiamo di #sannamarin?” Sanna Marin è la premier finlandese sorpresa a ballare in modo scatenato a una festa privata, con video che hanno fatto il giro del mondo. Tutto doveva restare privato, tutto è diventato social.

Pronta la replica di Jacopo Morrone a Bonaccini. “Ogni giorno che passa Stefano Bonaccini mostra di sé sempre più l’immagine del politico rancoroso, pronto a fare la morale agli altri, distorcendo la realtà nel tentativo mal riuscito di mortificare gli avversari. – scrive Morrone – Una delle sue ricorrenti ossessioni è certamente Matteo Salvini che Bonaccini non perde occasione di citare a sproposito, cercando di danneggiarne l’immagine a costo di scadere nel ridicolo. In un post nella sua pagina FB riguardante il ‘caso’ che ha coinvolto la premier finlandese Sanna Marin, Bonaccini tira in ballo Salvini postando una vecchia foto dove il leader della Lega è immortalato in una festa estiva, all’aperto, alla presenza di un folto pubblico. Il clamoroso scivolone di Bonaccini è il commento. Che cosa c’entra Salvini, che tra l’altro ha difeso Marin, con il ‘paese del bunga-bunga’? Meglio farebbe Bonaccini a guardare in casa sua e a riflettere sulla deriva imboccata dal Pd. Gli ultimi casi di ‘cronaca’ che coinvolgono candidati e esponenti di ‘peso’ del partito non sono infatti che la misura dello stato di salute precario del Pd, dove arroganza e inettitudine la fanno da padrone. Che dire dell’atto vandalico contro il monumento al terremoto di Mirandola, degli insulti contro Israele e del video scioccante che coinvolge il capogabinetto del sindaco di Roma Roberto Gualtieri? Bonaccini finge di non vedere, ma certamente non bastano le obbligate dimissioni, né i passi indietro dei responsabili. Il segnale è chiaro: c’è un grave malessere nel Pd e non è occasionale”. Così in una nota il parlamentare della Lega Jacopo Morrone. Nel frattempo la foto di Salvini di cui parla il leghista è scomparsa dal post di Bonaccini.

Sulla sua pagina Facebook Morrone invece parla di cose serie, in particolare di disabilità: “Oltre 24 milioni di euro sono stati destinati alla Emilia-Romagna per progetti e servizi dedicati alla disabilità. Risorse che aiutano le realtà locali a potenziare e migliorare i servizi, attuare progetti di vita per le persone con disabilità e garantire sostegno alle loro famiglie: 1,6 milioni dal Fondo inclusione 2021 per il turismo accessibile; 4,3 milioni per attività ludico sportive, strutture semiresidenziali e sport; 7,5 milioni dal Fondo inclusione 2022-23 per l’autismo; 9,1 milioni dal Fondo assistenti alla comunicazione; 1,7 milioni dal Fondo caregiver. Un passo avanti grazie all’impegno della Lega e del ministro Erika Stefani”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.