mirandola,-intervento-delle-forze-dell’ordine,-dopo-il-provvedimento-del-comune,-presso-l’area-ospitante-i-nomadi

Mirandola, intervento delle forze dell’ordine, dopo il provvedimento del Comune, presso l’area ospitante i nomadi

Le Forze dell’Ordine sono intervenute oggi pomeriggio – martedì 14 giugno – presso la microarea ospitante i nomadi, dando seguito al provvedimento emanato dal Sindaco di Mirandola Alberto Greco finalizzato alla sospensione della fornitura – attraverso allacciamenti abusivi – di energia elettrica.

“Il provvedimento – spiega l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Mirandola Roberto Lodi, presente oggi pomeriggio presso l’area – si è reso necessario causa le gravi condizioni di sicurezza – certificate dal sopralluogo dei Vigili del Fuoco avvenuto lo scorso 31 maggio – venutesi a creare e che avrebbero potuto aggravare ulteriormente la situazione mettendo in pericolo prima di tutto i residenti di quello che ormai si è trasformato in un piccolo ed insicuro ghetto”.

“Convenendo sullo stato di forte precarietà in cui versa l’area dal punto di vista igienico sanitario e non da ultimo da quello della sicurezza, precarietà emersa per altro nei giorni scorsi dopo i controlli effettuati anche dalle forze dell’ordine, oggi pomeriggio, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Locale di Mirandola, Tecnici Enel e personale dei Servizi sociali del Comune sono intervenuti al fine di dare inizio ad una necessaria e non prorogabile opera di recupero della sicurezza”.

“In primo luogo si è provveduto alla sospensione della corrente elettrica, successivamente – trovando una disponibilità di massima ad evacuare l’area da parte dei nuclei con casi di precario stato di salute – si è provveduto ad iniziare la pratica di ricollocamento dei residenti in concerto con gli operatori dei Servizi sociali”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.