memo-remigi,-ospite-da-massimo-giletti,-vuota-il-sacco-su-serena-bortone:-“come-si-e-comportata-con-me”

Memo Remigi, ospite da Massimo Giletti, vuota il sacco su Serena Bortone: “Come si è comportata con me”

La puntata odierna di ‘Non è l’Arena’ si è aperta con una lunga intervista a Memo Remigi. Per il cantante è una delle prime apparizioni televisive dopo il licenziamento dalla Rai. Scopriamo cos’ha detto il cantante sulle ormai ex colleghe Jessica Morlacchi e Serena Bortone.

Dopo un mese abbondante dal licenziamento dalla Rai, Memo Remigi è tornato in televisione. Lo ha fatto a La7, a “Non è l’Arena”. Ospite di Massimo Giletti, è tornato a parlare del tanto discusso episodio della palpata a Jessica Morlacchi. Ha ribadito di aver fatto un errore e di aver chiesto scusa a tutti, definendo il tutto “un gesto fatto con leggerezza”. Giletti ha mandato in onda due tentativi di intervista a Jessica Morlacchi da parte di una sua inviata, entrambi andati a vuoto. La cantante ha ribadito di non poter parlare ed ha sviato a quasi tutte le domande della giornalista.

Lo stesso ha fatto Serena Bortone, che si è giustificata dicendo di essere impegnata in una telefonata. Giletti ha chiesto al suo ospite come mai le due  ex colleghe avessero così tanto timore a parlare. Remigi ne ha approfittato per togliersi un sassolino dalla scarpa: “Serena Bortone non mi ha neanche fatto una telefonata. Sono stato un suo affetto stabile per due anni, nemmeno una telefonata per chiedermi perché avessi fatto una cosa del genere, per sapere la mia versione. Sono stato avvisato dall’autore Rai appena era uscita la notizia. Me la prendo con me stesso ma non ho avuto nessun allarme. Nessuno mi ha chiesto nulla, hanno ascoltato un’unica campana e mi hanno licenziato”. Giletti prova a rassicurarlo: “È passato del tempo, io sono sicuro che tornerai a casa, la Rai è la tua casa”.

I messaggi di Costanzo, Power e Zanicchi

Memo Remigi ammette: “La tv è cambiata molto. Ho iniziato da quella in bianco e nero, ora è a colori. Ho fatto un percorso lungo. Allora era una tv diversa, si facevano le prove tutta la settimana…”. Poi viene mandato in onda un filmato di Romina Power: “Ho conosciuto Memo grazie a un programma che abbiamo fatto insieme nel 1981. Memo è di voce pacata. Ricordo quanto venivo con i miei figli Yari e Ilenia, lui era così carino, aveva tante attenzioni per loro. Era molto carino”. Iva Zanicchi non lo condanna: “Conosco Memo da una vita, amo la sua musica. Ci siamo sempre frequentati, con la moglie Lucia. Lui è sempre stato un ragazzo simpatico e divertente, teneva banco nelle feste. Memo hai fatto una cosa, hai sbagliato, speriamo che tutti questo passi presto”

Massimo Giletti gli chiede se abbia timore che la tua carriera venga sporcata da questo episodio. Lui risponde così: “Quando ero in Rai tutti i giorni e rientravo a Varese, incontravo spesso delle persone e mi facevano i complimenti. Dopo questo fatto, le stesse persone mi guardano con occhio diverso. Ci sono andati di mezzo anche i miei familiari, i miei nipoti e gli chiedono del nonno. Questo è grave, pesante”. L’ultimo mesaggio è di Maurizio Costanzo: “Deve lavorare, questa questione va rislta con il buon senso”. In conclusione di intervista, il conduttore gli chiede, a suo avviso, cosa sucederà ora. “Se esiste la coscienza ancora… io spero che Memo Remigi venga ricordato per le cose belle e non per questa

LEGGI ANCHE: Oggi è un altro giorno, Memo Remigi ‘piomba’ nello studio di Serena Bortone: merito di Maurizio Costanzo?

Related Posts

Lascia un commento