marmellata-di-liquirizia

Marmellata di liquirizia

La marmellata di liquirizia è in realtà una confettura di mele e liquirizia, nota importante, perché è proprio l’insieme dell’aroma forte della liquirizia con la nota più acidula della mela che crea la magia. Al di là della presenza della liquirizia, che viene aggiunta solo a fine cottura, si tratta in realtà di una comunissima confettura di mele. Io ho usato la liquirizia in polvere, ma volendo si può usare anche quella a pezzetti, che dovrete far sciogliere a fiamma bassa in un pentolino con un po’ di acqua: il risultato sarà un po’ diverso, ma sempre molto buono 😉

Procedimento per preparare la marmellata di liquirizia

Lavate le mele, mondatele eliminando buccia e torso e tagliatele a tocchetti.

Mettete le mele in una casseruola insieme allo zucchero e cuocete, a fiamma medio-bassa, per circa 30 minuti o finché non saranno morbide.

Frullate con un minipimer, quindi unite la liquirizia e l’acqua calda e mescolate.

Travasate in barattoli sterilizzati finché è ancora bollente riempiendoli fino a 2-3 cm dal bordo, chiudete bene e fate raffreddare a testa in giù.
Per una sicurezza ulteriore, procedete a pastorizzare i vasetti.

La marmellata di liquirizia è pronta, non vi resta che conservarla in dispensa o, dopo l’apertura, in frigo.

Ricette correlate

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.