marinella-soldi-nuovo-presidente-rai:-via-libera-dalla-commissione-di-vigilanza

Marinella Soldi nuovo presidente Rai: via libera dalla commissione di vigilanza

Ventinove i voti favorevoli: la nomina passa senza sorprese. Fratelli d’Italia non partecipa alla votazione

Marinella Soldi è il nuovo presidente della Rai. In mattinata lo ha reso ufficiale il via libera da parte della commissione parlamentare di vigilanza. 29 i voti favorevoli, 5 i contrari, 3 le schede bianche (la maggioranza richiesta era di 27 membri). Un esito meno travagliato di alcuni precedenti, come quello del predecessore Foa, che per ottenere la conferma da parte dell’organo parlamentare aveva dovuto aspettare la seconda votazione dopo che nella prima non era stato raggiunto il quorum. 

Allo scrutinio non ha partecipato Fratelli d’Italia, dopo che Giorgia Meloni ha denunciato un’esclusione da parte degli alleati del centrodestra nella scelta dei componenti del cda. “Riteniamo una brutta pagina per la democrazia quanto avvenuto: l’opposizione è fuori dal Cda Rai per la prima volta”, ha commentato a caldo il deputato di FdI Federico Mollicone, contestando l’impossibilità di fare una dichiarazione di voto: “Al di là della prassi il presidente, visto lo strappo che c’è stato, avrebbe potuto scegliere di fare un giro di dichiarazioni prima del voto”.

Lega e Forza Italia, infatti, hanno trovato un accordo sui nomi di Igor De Biasio e Simona Agnes, mentre è rimasto fuori l’ex consigliere Giampaolo Rossi, molto vicino alla leader di FdI. Tensioni che qualcuno pensava potessero riverberarsi sui ruoli di presidente e ad, anche se Draghi non ha mai nascosto di voler blindare la promozione della stessi Soldi e di Fuortes come amministratore delegato in sostituzione di Fabrizio Salini. Ex ad che quest’oggi al Foglio ha fatto un bilancio della sua esperienza, sottolineando il rimpianto di “non aver completato il piano industriale”. 

Su Marinella Soldi, per altro, gravavano sospetti e veleni da parte di Lega e M5s: i due partiti le contestavano di essere stata a capo di Discovery quando l’emittente acquistò il documentario di Renzi su Firenze. Quello su cui nelle scorse settimane s’è posata la lente d’ingrandimento della Procura del capoluogo toscano, che indaga con l’accusa di finanziamento illecito. Il voto di questa mattina però ha incoronato la Soldi presidente della tv pubblica senza troppi patemi. 

Per approfondire 

Leggi anche:

Leggi anche:

 

Leggi anche:

 

Leggi anche:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *