marco-d’amore:-chi-e,-eta,-vita-privata,-film-|-donnemagazine.it

Marco D’Amore: chi è, età, vita privata, film | DonneMagazine.it

Attore, regista, produttore, sceneggiatore e scrittore, nel 2020 ha ricevuto il premio come migliore regista esordiente ai Nastri d’Argento per la pellicola L’Immortale.

È Marco D’Amore il protagonista di tutti questi titoli e adesso andiamo a scoprire qualcosa in più sulla sua vita e sulla sua grande carriera professionale.

Marco D’Amore: biografia e carriera dell’attore

Marco D’Amore è nato a Caserta il 12 giugno 1981 sotto il segno dei Gemelli e attualmente ha 41 anni. La sua famiglia ha origini napoletane e sappiamo che il nonno ha recitò con Nino Taranti e in alcuni film di Nanni Loy e Francesco Rosi.

Per quanto riguarda il suo percorso scolastico, Marco D’Amore ha studiato al Liceo scientifico statale Armando Diaz della città di Caserta.

Verso gli anni 2000 super un provino, entrando a fare parte a tutti gli effetti nel cast dello spettacolo Le avventure di Pinocchio, prodotto dalla compagnia Teatri Uniti di Toni Servillo e diretto da Andrea Renzi.

Da sempre appassinato di recitazione, D’Amore decide di iscriversi alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano e, dopo avere superato la selezione nel 2002 e avere frequentato conseguentemente i vari corsi, si diploma nel 2004.

L’esperienza formativa di Milano gli apre diverse porte per quanto concerne la carriera lavorativa; dopo il suo diploma, infatti, sono arrivati per lui interessanti progetti. Per citarne alcuni: Le Belle Bandiere (progetto portato avanti con la compagnia di Elena Bucci e Marco Sgrosso) e La trilogia della villeggiatura con Toni Servillo.

Verso il 2005 Marco D’Amore fonda insieme a Francesco Ghiaccio la compagnia teatrale La Piccola Società e con essa riesce a produrre, a dirigere e a interpretare ben quattro spettacoli teatrali e due cortometraggi (arrivati a partecipare entrambi al concorso de Il Festival del Cinema di Torino).

La notorietà, però, arriva nel 2012 prima con la serie televisiva Benvenuti a tavolta – Nord vs Sud e poi, due anni dopo, nel 2014, con il debutto in tv della serie Gomorra, dove interpreta il noto personaggio di Ciro Di Marzio. In occasione della quarta e della quinta stagione di Gomorra, per chi non lo sapesse, Marco D’Amore diviene, oltre ad attore, anche regista stesso della serie tv.

Il ruolo di Ciro Di Marzio diventa così famoso e, in un certo senso, iconico, che nel 2019 l’attore casertano intepreta proprio Ciro nel film L’Immortale e ne è anche il regista. Tale lavoro gli farà ottenere il Nastro d’argento come migliore regista esordiente: una bella soddisfazione, basti pensare che l’incasso della pellicola ha superato i 6 milioni di euro!

Vita privata dell’attore casertano

Sulla vita privata di Marco D’Amore non si hanno moltissime notizie; il suo profilo Instagram, infatti, è popolato quasi esclusivamente da fotografie dedicate al mondo professionale, piuttosto che a quello sentimentale.

Fino a qualche mese fa l’attore casertano era impegnato con Daniela Maiorana, conosciuta, si dice, tra i banchi di scuola. Pare infatti che tra la coppia non sia scattato il classico colpo di fulmine, ma che il vero feeling si sia sviluppato nel corso del tempo, con calma e con le giuste dinamiche. “[…] quando ci siamo messi insieme io stavo per partire, una tournée che durava parecchi mesi. Le dissi ‘Ti chiamerò tutti i giorni’. Lei non ci credeva. Da allora non ci siamo mai lasciati”.

Attualmente non si hanno notizie sulla sua relazione, ma a quanto pare i due starebbero ancora felicemente insieme.

Related Posts

Lascia un commento