lo-scontro-travaglio-renzi:-“sei-un-disperato”,-“diffamatore-seriale”-e-“vedova-di-conte”

Lo scontro Travaglio-Renzi: “Sei un disperato”, “diffamatore seriale” e “vedova di Conte”

Dalla carta al video. Dopo giorni di ricostruzioni giornalistiche su un famigerato disegno da parte dell’ex segretario del Pd, Matteo Renzi, di “distruggere” il Fatto e il M5s  Renzi e Travaglio si scontrano a Otto e mezzo sul “presunto dossieraggio” organizzato dagli uomini vicini al capo di Iv.

 

“Agenzia di disinformazione” la definisce Travaglio, per poi aggiungere che il disegno ordito da Renzi era “distruggere il M5s, Travaglio con una macchina ad hoc”. Renzi sorride e lo definisce “disperato”. Garantisce che nessuno ha dato corso al progetto di Fabrizio Rondolino (una strategia per contrastare M5s) e che Travaglio è “un diffamatore seriale”. Va infatti in scena uno show di colpi: “Sei campione europeo di diffamazione. Il Fatto quotidiano è il mio vitalizio”.

 

In mezzo ai due il direttore della Stampa, Massimo Giannini, che riprende l’espressione “struttura delta” e che parla di “rapporto incestuoso” fra Renzi e parte dell’informazione, E ancora la definisce “manipolazione”

 

Renzi difende Rondolino che chiama “un giornalista stimato” ma precisa che i suoi suggerimenti sono rimasti suggerimenti e parla di “Hackeraggio di stato” dovuto alle sue manovre politiche per aver favorito la caduta di Giuseppe Conte. Travaglio parla di “sproloquio”.

Ma lo scontro si allarga alla Gruber: “lei stipendia Travaglio” dice Renzi e la Gruber: “lei si faccia i fatti suoi”. In suo soccorso Travaglio: “Prendi i soldi da un tagliagole”. Renzi attacca allora il M5s: “Oggi c’è un reddito di criminalità”; “siete ossessionati da me” e contro Travaglio, ancora, “sei una vedova di Conte”

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *