l'imbarazzo-di-romano-la-russa-(fdi),-ripreso-mentre-fa-il-saluto-romano-(ma-poi-lo-nasconde)

L'imbarazzo di Romano La Russa (FdI), ripreso mentre fa il saluto romano (ma poi lo nasconde)

L’assessore alla Sicurezza della Lombardia, fratello di Ignazio, è stato filmato mentre abbozza il gesto nostalgico in mezzo ad altri militanti. Ma più il video va avanti più appare impacciato. La nota di Fratelli d’Italia: “Invitava ad astenersi dal saluto”

L’occasione era il funerale di Alberto Stabilini, ex militante del Fronte della gioventù. Il giorno era lunedì scorso. Durante la celebrazione, una telecamera riprende un gruppo di persone che fa il saluto romano. Succede tre volte. Tra di loro c’è anche Romano La Russa  non Ignazio, suo fratello maggiore e ben più conosciuto –, che, scoperto in mezzo ai partecipanti del rituale fascista, è sempre più imbarazzato: il primo saluto lo fa deciso, con il braccio in alto, il secondo è più impacciato, e il braccio teso di ferma all’altezza del fianco, il terzo saluto quasi non esiste, con La Russa che cerca di nascondere la mano, come a farla scomparire. 

Romano la Russa è assessore alla Sicurezza della regione Lombardia, con il fratello Ignazio, ex ministro della Difesa, condivide l’appartenenza a Fratelli d’Italia.

In merito alla vicenda, una nota delle ultime ore della sezione milanese di FdI precisa: “L’estremo saluto era stato richiesto in vita dal defunto e che Romano era cognato e amico di una vita di Alberto. Quel che preme sottolineare, e che non emerge dal video, è che Romano ha invitato tutti a non fare il saluto romano. Emerge invece con chiarezza che il movimento del braccio di Romano non ha nulla a che fare col saluto fascista, ma al contrario testimonia il suo invito ai presenti ad astenersi dal saluto. Basta verificare il movimento del suo braccio, peraltro assente durante le chiamate consecutive che comunque la Cassazione ha sancito non essere reato se effettuato in un funerale”.   

Related Posts

Lascia un commento