l’fbi-irrompe-nella-villa-di-trump:-perquisita-la-villa-in-florida

L’Fbi irrompe nella villa di Trump: perquisita la villa in Florida

La notizia è clamorosa. Di quelle che fanno in poche ore il giro del globo: l’Fbi nella notte si è presentata alla tenuta di Mar a Lago di Donald Trump per perquisirla ed acquisire alcuni documenti. La notizia è stata riportata dallo stesso ex presidente americano. Secondo The Donald, gli agenti dell’Fbi avrebbero forzato anche una cassaforte. Benché non vi siano ancora conferme ufficiali da parte delle forze dell’ordine Usa, si tratta di un fatto sicuramente storico: è la prima volta nella storia che l’Fbi irrompe nell’abitazione di un ex presidente americano.

I guai di Trump

Non che The Donald non abbia avuto problemi da quando nel 2016 vinse le elezioni inaspettatamente contro Hillary Clinton. Il leader repubblicano è sotti indagine sia a New York per quanto riguarda gli affari finanziaria della sua holding, sia per gli ormai noti fatti di Capitol Hill del 6 gennaio 2021. L’Attorney general Merrick Garland sta cercando di capire se le mosse dell’allora presidente in via di sostituzione abbia “fomentato” in qualche modo l’assalto dei suoi fan al Campidoglio. Tra le altre cose, Trump è anche accusato di aver portato via documenti dalla Casa Bianca che invece secondo l’accusa sarebbero stati dovuti essere depositati. Sembra proprio questo ultimo fatto ad aver portato al blitz di questa notte da parte degli agenti federali, che avrebbero portato via dei documenti dalla casa dell’ex presidente.

Il comunicato dell’ex presidente Usa

Le frasi di The Donald non lasciano spazio all’immaginazione. “La mia bellissima casa di Mar-A-Lago a Palm Beach, in Florida, è attualmente occupata da un gruppo di agenti dell’Fbi“, si legge nella nota di diffusa da Trump. “Dopo aver lavorato e collaborato con le agenzie governative competenti, questo raid senza preavviso a casa mia non era necessario o appropriato”. E ancora: “Strumentalizzazione della giustizia e un attacco dei democratici di sinistra radicali che disperatamente non vogliono che mi candidi alle elezioni del 2024”.

The Donald parla di “persecuzione politica” da “Paese del Terzo Mondo”. E lo stesso stanno facendo governatori e funzionari repubblicani. “Questi sono tempi oscuri per la nostra nazione, mentre la mia bella casa, Mar-A-Lago a Palm Beach, Florida, è attualmente sotto assedio, occupata da un esteso gruppo di agenti Fbi”, si legge. “Niente del genere era mai successo prima a un presidente degli Stati Uniti — ha aggiunto — dopo aver collaborato con le agenzie governative, questo raid non annunciato a casa non era necessario né appropriato”.

notizia in aggiornamento

L’articolo L’Fbi irrompe nella villa di Trump: perquisita la villa in Florida proviene da Nicola Porro.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.