Alla fine Enrico Letta fa anche tenerezza. Però va detto: il vestito del leader proprio non gli dona. S’è fatto fregare da Conte, il promesso sposo che ha fatto cadere Draghi. S’è fatto infinocchiare da Calenda, che l’ha baciato in pubblico per poi tradirlo con Renzi. Ha impostato la campagna elettorale su un improbabile “rosso contro nero”. E oggi ha raggiunto l’inimmaginabile vetta di Tik Tok.

Come sapete, in questi giorni è partita la corsa dei partiti politici ad iscriversi al “nuovo” social media, convinti dal fatto che la piattaforma è invasa da orde di giovani indecisi. Ognuno l’ha fatto a modo proprio. Salvini (che la bazzica da tempo) “portando” i ragazzi a Lampedusa. Calenda annoiandoli tutti. Renzi puntando sul “first reaction choc”. E Berlusconi raccontando barzellette. Poi c’è il Pd, che è sbarcato su Tik Tok col simbolo di partito (non del leader) e ci ha fatto mettere la faccia ad Alessandro Zan.

La scelta di un volto giovane ha un suo senso, di sicuro meglio dell’abito spezzato e dello standing da vecchia guardia con cui si presenta normalmente Enrico Letta. Il quale però dimostra di non aver compreso poi molto bene il funzionamento della piattaforma. Di fronte ai cronisti, ha infatti spiegato che il Pd è su Tik Tok “in modo non ridicolo ma molto serio” perché Tik Tok “non è un luogo di cabaret o varietà”, ma “una piattaforma in cui si parla con persone, i più giovani, che vogliono sentire degli impegni seri e chiari”. Non è vero, ovviamente. E lo sa pure mia nonna.

Ad andare per la maggiore sono balletti, sculettamenti, video-ricette. Forse Enrico si è dimenticato di controllare bene quali sono i profili più seguiti su Tik Tok. Uno, Khaby Lame, è diventato famoso nel mondo (nel mondo!) per i suoi post in cui sta zitto per lunghi minuti e fa delle facce strane (tecnicamente: video-reaction) a filmati ancora più idioti. Un’altra di cui molto si parla è una ragazza formosa (si può dire?) che insegna ai follower a parlare in “corsivo”. Due robe molto divertenti, se volete, ma sciocche. Ovvero semplice cabaret.

Ps: per il segretario dem il video di Zan sui diritti è stato “un enorme successo”. Siamo andati a controllare. Il post è stato visto circa 27 mila volte. Il video con cui si è presentato Berlusconi sul suo canale, 6,1 milioni. Mi sa che Letta non ci ha capito granché.

Giuseppe De Lorenzo, 2 settembre 2022

enrico lettatik tok