l'emanuel-riviera-volley-rimini-corsara-a-russi-(1-3)-•-newsrimini.it

L'Emanuel Riviera Volley Rimini corsara a Russi (1-3) • newsrimini.it

Russi Volley-Emanuel Riviera Volley Rimini 1-3 (18-25; 25-18; 25-19; 25-23)

Nell’anticipo della decima giornata di campionato, Riviera è ospite del Russi al palasport Sforza per lo scontro fra la terza e la quarta della classifica: Riviera arriva da una gara in casa propria con alti e bassi che è riuscita a far sua per la reazione di carattere delle sue giocatrici, mentre Russi è in serie positiva da tre giornate accorciando la distanza a tre punti.

Le quattro defezioni, per vari motivi, fra le file dell’Emanuel mettono un po’ di suspense all’incontro, ma la fiducia è ai massimi livelli. Si arriva al palasport Sforza e, agli ordini degli arbitri Fanucci Massimo e Solazzi Tiziana, coach Bazzocchi posiziona in posto uno capitan Morettini e a seguire Orsi, Catalano, Magi, Sangoi e Morelli, libero Forlani. Risponde coach Tampieri con Francesconi in posto uno, poi seguono Zama, Guerrini, Martuzzi, Taglioli, Zanotti, libero Giuliani.

Subito in difficoltà il Riviera che subisce gli attacchi avversari e va subito sotto di tre lunghezze (6-3). Le riminesi non riescono a ricostruire un gioco che permetta loro di riagganciare le russiane che, in breve, si ritrovano a +5 (14 a 9). Le bordate di Francesconi e compagne lasciano il segno aggravando il divario, l’Emanuel ha una reazione riuscendo a diminuire il distacco, coach Tampieri chiede un tempo per far rifiatare le proprie ragazze (23-17) che al rientro in campo sigillano la bella prestazione chiudendo il set a loro favore.

Si riprende a giocare: Rimini scende in campo con un’altra “faccia” e, dopo un mezzo set alla pari, le ospiti si producono in un primo allungo (14-12) seguito da uno definitivo (17-12) che li traghetta con sicurezza alla conquista del parziale.

Il terzo set è copia del precedente, parità fino a 14, poi allungo del Riviera che ritrova ricezione, difesa e attacco ponendosi in vantaggio (20-17) concluso poi con un definitivo 5 a 1 che delibera ancora una volta il set a favore delle ospiti.

Nel quarto set regna un sostanziale equilibrio sostenuto da alcune azioni lunghe e spettacolari a volte concluse positivamente dal Russi e altre dal Rimini. Quest’ultima rimane sempre al comando per un paio di punti (22-20), ma si fa riavvicinare sul 24-23, poi ci pensa Marconato, chiamata a sostituire la stanca Morelli, a non tradire l’allenatore e con una gran “botta” archivia set ed incontro contro un Russi, comunque, all’altezza anche se calato alla distanza.

A parte quanto già segnalato, a pro dei motivi che hanno portato al successo il Riviera, nel miglioramento dei vari fondamentali, ciò che ha spostato l’equilibrio della gara sicuramente è stata, fra le varie motivazioni, la loro migliore efficienza in battuta che ha complicato non di poco la ricezione delle padrone di casa già dal secondo set, pur sbagliandone qualcuna di troppo.

Ora le riminese sono attese dall’ultima partita del girone di andata in casa, sabato 17, contro il Forlimpopoli prima della pausa natalizia.

IL TABELLINO DEL RIVIERA VOLLEY

Orsi 16

Catalano 1

Morelli 13

Morettini 10

Magi 14

Sangoi 7

Marconato 3

Del Rosso 0

Forlani libero

Non disponibili: Fiorucci, Moras, Fabbri, Pasolini

Ace: Rimini 2 – Russi 2

B.s.: Rimini 14 – Russi 4

Muri: Rimini 6 – Russi 9

Attacchi punto: Rimini 56 – Russi 44

Errori: Rimini 17 – Russi 26

Rimini: ricezione 74% – attacco 37%

Arbitri: Fanucci e Solazzi

Pubblico: 60

Related Posts

Lascia un commento