le-nuove-emoji-che-arriveranno-(presto)-nelle-nostre-chat

Le nuove emoji che arriveranno (presto) nelle nostre chat

Unicode Consortium ha svelato quali saranno le prossime faccine e simboli che entreranno nei nostri smartphone. È stata infatti rilasciata la versione 15.0 di Unicode Standard che vede introdurre ben 4.489 caratteri di cui 20 nuove emoji.

Foto di Emojipedia

Dall’alce al cuore rosa e dalle maracas alla medusa, il nuovo pacchetto – noto come Emoji 15.0 – prevede in realtà l’arrivo di 31 emoticon differenti se consideriamo anche le diverse variazioni delle tonalità della pelle: in particolare per la nuova emoji che raffigura una mano tesa come se stesse battendo un cinque o esercitando una spinta.

Le emoticon sarebbero diventate essenziali per farci esprimere in modo migliore: sul tema, infatti, Adobe ha presentato la nuova edizione dell’Emoji Trend Report che effettua un focus sul ruolo importante assunto dagli emoji nella comunicazione digitale.

Secondo il report, ben 9 persone su 10 affermano che queste faccine renderebbero più facile l’espressione individuale e per l’82%, invece, costituirebbero uno strumento efficace ai fini dell’inclusione. Ma ci sarebbe ancora altro da dire: il 73% del campione osservato ritiene che chi utilizza gli emoji sia più socievole e simpatico di chi non le usa o ancora, il 71% afferma che le emoticon inclusive contribuiscano a promuovere discussioni positive su questioni sociali e culturali.

Al momento non abbiamo indicazioni precise riguardo il debutto, ma sappiamo che debutteranno nel 2023. Da parte nostra quindi, non rimane altro che tenere aggiornati i nostri dispositivi installando le versioni più recenti dei sistemi operativi in uso e dopo, finalmente, potremo inviare ai nostri amici la nuova faccia tremante oppure un asino.

Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare:

Le nuove emoji su Apple: cuori in fiamme, faccine sbigottite, più inclusività e…

Ecco le nuove emoji in arrivo nel 2022

Le 10 emoticon più gettonate del 2021

Related Posts

Lascia un commento