le-gastronomie-storiche-di-milano,-da-quelle-blasonate-del-centro-alle-piu-nascoste

Le gastronomie storiche di Milano, da quelle blasonate del centro alle più nascoste

Sono più di semplici negozi: le gastronomie a Milano, soprattutto quelle storiche, sono punti di riferimento per il quartiere nel quale si trovano, approdi per chi è in pausa pranzo o non ha voglia di cucinare la sera e fornitori ufficiali di pranzi in famiglia, feste di compleanno, laurea, anniversario.

Templi del paté fatto in casa e delle tartine in gelatina, le gastronomie di Milano si sono dimostrate capaci di fidelizzare la propria clientela a colpi di ricette classiche che pescano nella cucina milanese e lombarda senza disdegnare altre regioni. L’offerta spazia dalla rosticceria, come il pollo arrosto, a proposte di livello più alto: tartufi, caviale, salmone, funghi porcini accanto a salumi e formaggi, pasta fresca, vini, sughi e piatti pronti, dalla parmigiana alle lasagne passando per l’arrosto e i mondeghili. Tutto adatto a un consumo casalingo oppure per eventi con servizio catering.

Molto più di una semplice salumeria, con un assortimento più ampio della classica rosticceria, indelebile nel tempo: partiamo per un viaggio tra le migliori gastronomie di Milano, dal centro fino ai quartieri più periferici.

Peck – Duomo (Via Spadari 9), CityLife, Porta Venezia (via Salvini 3) e Forte dei Marmi

gastronomie-milano-peck

Scrivi gastronomie a Milano e subito pensi a Peck, tempio del lusso meneghino che dal 1883 sfama generazioni di milanesi a colpi di insalata russa, patè, tartine alla gelatina e antipasti vari, oltre a salumi (la bresaola è di loro produzione), formaggi, pasta fresca, carni, verdura e piatti pronti, proposti in estate anche in formula picnic. Negli anni alla gastronomia vera e propria si sono aggiunti anche spazi ristoranti ed enoteche, fino alla recente apertura a Forte dei Marmi per il primo negozio Peck fuori da Milano.

A Natale sulla tavola milanese è un classico servire qualche antipasto di Peck.

Leggi anche: Un giro da Peck a CityLife

Pasta della Francesca – Via Piero della Francesca 20

gastronomie-milano-pasta-della-francesca

È uno dei negozi storici di via Piero della Francesca, in zona Sempione, e offre menù giornalieri e specialità ispirate alla cucina lombarda.

Sul banco di Pasta della Francesca a rotazione ogni giorno ci sono i tesori della gastronomia milanese: pasta fresca come gnocchi e ravioli da cuocere a casa, sughi, secondi di pesce e di carne, contorni, dolci. Da non perdere anche alcune specialità meneghine tipiche come il riso al salto, difficile da trovare altrove, il minestrone, la pasta e fagioli e insalata di nervetti. 

Rosticceria Galli – Corso Vercelli 8

gastronomie-milano-rosticceria-galli

Punto di riferimento di corso Vercelli, via dello shopping meneghino, fin dal 1949, la Rosticceria Galli è la gastronomia perfetta dove acquistare un arancino tra un giro di negozi e l’altro, una paella prima del cinema, antipasti, patè, dolci ma anche pollo allo spiedo, tacchino e cappone ripieno e ovviamente il mitico panettone artigianale, dolce tradizionale di Milano.

Zoppi & Gallotti – Via Cesare Battisti 2 e via Salvini 3

Aperta nel 1940 come semplice negozio di alimentari, nel 1984 subentra la terza gestione a firma Zoppi & Gallotti, questa gastronomia milanese offre non solo prodotti nazionali ed esteri ma anche alimenti cotti sotto vuoto e cibo pronto da asporto, novità gastronomiche di creazione propria e una selezione di vini.

Tra le specialità salumi e formaggi rari e la macelleria, oltre a caviale, salmone e foie gras.

Gastronomia e salumeria Civelli – Corso Italia 16

gastronomie-milano-civelli

Gastronomia e rosticceria operativa a due passi dal Duomo di Milano dal 1960. Da Civelli si viene per il paté di fegato d’oca prodotto in casa, per le tartine in gelatina di antipasto e poi primi, secondi e dolci realizzati nel laboratorio interno. Da non perdere, insolito per una gastronomia milanese, sono i panini: qui si fanno al momento usando un’affettatrice Berkel del 1932.

Giannasi 1967 – Piazza Buozzi 2

gastronomie-milano-giannasi-1967

Il pollo allo spiedo più buono di Milano? È quello di Giannasi, rosticceria che – come suggerisce il nome – cucina polli dal 1967 con un mix di spezie che li rende unici. Negli anni si è aggiunta anche la vendita di carne bovina e suina, oltre alle carni crude, i fritti, i primi piatti come lasagne, parmigiana, timballo, risotti di ogni genere. Oggi Giannasi dà lavoro a 22 dipendenti e Dorando Giannasi è stato premiato con l’Ambrogino d’oro dal comune di Milano nel 2010.

Rossi & Grassi Salumieri – Via Ponte Vetero 4 e via Solferino 12

Gastronomie-milano-rossi-e-grassi

Gastronomia milanese che dal 1971 sfama il quartiere di Brera, Rossi & Grassi Salumieri propone specialità della tradizione gastronomica milanese e italiana, con qualche tocco esotico. Come suggerisce il nome, il negozio vanta una lunga esperienza in salumi e insaccati provenienti da tutte le regioni italiane, formaggi italiani e stranieri, pasta fresca, dolci e piatti pronti, oltre a una serie di prodotti gastronomici confezionati a marchio Rossi & Grassi.

Il Nuovo Principe – Via Turati 38

gastronomie-milano-il-nuovo-principe

Gastronomia a conduzione familiare dal 1973, nella sede storica di via Turati Il Nuovo Principe ha aggiunto anche un ristorante caffetteria. Tra le specialità storiche ci sono tartufi, funghi porcini, caviale, foie gras oltre ai classici prodotti da gastronomia come vitello tonnato, paté in gelatina, piatti pronti e un’ampia selezione di salumi, formaggi e conserve.

Gastronomia di Bonardi Piero – Viale Umbria 27

gastronomie-milano-bonardi-piero

La Gastronomia di Bonardi Piero è la più famosa di Milano per la paella, preparata ogni domenica mattina e considerata la migliore della città.

Aperta nel 1973 con l’intento di offrire specialità della cucina lombarda e piemontese, qui si viene il venerdì per l’assortimento di pesce fresco ma anche per le 300 etichette di vini biodinamici e biologici.

Gastronomia Giacomo – Via Sottocorno 3

gastronomie-milano-giacomo

Drogheria, salumeria, latteria: tutto questo è la Gastronomia Giacomo, locale dell’omonimo impero che a Milano è una vera istituzione gastronomica. Dietro il bancone ci sono salumi, formaggi, pasta, olio, con un’attenzione particolare per i piccoli produttori artigianali: tra i piatti pronti spiccano pollo allo spiego, parmigiana di melanzane, lasagne e arrosti. 

L’articolo Le gastronomie storiche di Milano, da quelle blasonate del centro alle più nascoste proviene da InformaCibo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *