la-protesta-dei-vigilantes-di-eurospin:-“cinque-euro-lordi-all'ora-e-turni-massacranti”

La protesta dei vigilantes di Eurospin: “Cinque euro lordi all'ora e turni massacranti”

“Cinque euro lordi all’ora e turni massacranti che non ci permettono il riposo necessario per la nostra salute psicofisica”. La protesta dei lavoratori addetti alla vigilanza e all’accoglienza nei supermercati Eurospin sale forte anche a Parma.

Sabato mattina infatti i lavoratori hanno partecipato allo sciopero di filiera, indetto a livello nazionale dal sindacato Si Cobas, per porre all’attenzione pubblica alcuni problemi irrisolti per i dipendenti di Sinergy.

“Basta a contratti da fame – sottolinea il Si Cobas. Tre mesi dopo l’ultimo cambio di appalto non abbiamo ancora ricevuto il Tfr: chiediamo il giusto corrispettivo per i lavoratori, aumenti salariali significativi e il rispetto dei contatti di lavoro. Porteremo avanti lo sciopero fino all’ottenimento di risultati concreti”. 

“Chiediamo un aumento salariale – prosegue il sindacato- a fronte di uno stipendio di 5 euro lordi all’ora (4 euro netti) la trasformazione del part time a full time regolarizzato in busta paga insieme a malattia, ferie e permessi.

Questi lavoratori sono assunti con un part time ma in realtà fanno un orario full time e turni di lavoro disagiati”. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.