la-piccola-normandia-d’italia-ti-lascera-senza-fiato

La piccola Normandia d’Italia ti lascerà senza fiato

Esiste un luogo di indescrivibile bellezza dove l’azzurro dell’acqua si perde e si confonde con quello del cielo. Un posto che profuma di finocchietto selvaggio, campi fioriti e di mare. Un paradiso terrestre dove la montagna incontra il mare e con questo si fonde, fino a creare uno spettacolo incantato che lascia senza fiato.

La natura, tutto intorno, fa da cornice a questo panorama con i suoi campi fioriti che sembrano quasi volersi tuffare da quella scogliera. È qui che si può ammirare la grande bellezza del mondo che abitiamo.

Ma non c’è bisogno di prendere voli aerei o di affrontare giorni interi di viaggio, perché questo luogo straordinario si trova nel nostro Paese. È la piccola Normandia d’Italia, è la riserva Riserva Naturale di Punta Aderci.

Punta Aderci, il gioiello della costa abruzzese

Ci troviamo in Abruzzo, in uno dei tratti di costa più belli di tutta la regione. È qui, nel comune di Vasto, che nel 1998 è stata istituita una riserva naturale e regionale con l’obiettivo di valorizzare e preservare un territorio tanto variegato quanto straordinario. Un paesaggio fatto di promontori, spiagge, baie e calette, ma anche di trabocchi e di un mare incantato.

La riserva, accessibile gratuitamente tutto l’anno, è caratterizzata da una zona pianeggiante che ospita vigneti, oliveti e appezzamenti di terra che si perdono a vista d’occhio. Da una parte la natura verdeggiante e rigogliosa, dall’altra il mare che si spinge verso l’infinito.

Le cose da fare qui sono tantissime perché infinite sono le meraviglie che si snodano nella costa abruzzese. C’è il trabocco di Punta Aderci, situato nel cuore della riserva, che incanta con tutto il suo valore storico e paesaggistico. Ci sono poi le spiagge, ampie e sabbiose, che si alternano a quelle scogliere che si tuffano delle acque turchesi.

L’area di maggiore interesse naturalistico della Riserva Naturale di Punta Aderci è la straordinaria spiaggia di Punta Penna, un anfiteatro naturale, libero e selvaggio, dove le dune si alternano a specie vegetali per poi lasciare spazio a una sabbia fine e dorata bagnata dal mare.

La spiaggia, che si estende per chilometri, si trova proprio sotto al promontorio di Punta Aderci. La sporgenza rocciosa a picco su mare definisce l’intero paesaggio trasportando i viaggiatori in un universo onirico, in quella che è stata definita la piccola Normandia d’Italia.

Riserva Naturale Regionale Punta Aderci

Fonte: iStock

Riserva Naturale Regionale Punta Aderci

La piccola Normandia d’Italia

La Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci è un luogo che affascina e conquista per quel panorama variegato e mozzafiato che si ammira chilometro dopo chilometro, ma anche per quel promontorio suggestivo che caratterizza l’intera costa.

Soprannominato piccola Normandia, il promontorio ricorda proprio gli straordinari paesaggi della regione del nord delle Francia, quelli dove le scogliere a strapiombo sul mare e sulle lingue di sabbia lasciano senza fiato. E così succede anche in questo tratto di costa abruzzese dove si passa dalla sabbia dorata ai ciottoli, da una macchia mediterranea rigogliosa ai campi agricoli, per arrivare alle acque turchesi sotto a quel promontorio che si innalza dolcemente sui 26 metri sul livello del mare e domina l’intera riserva.

Salire in cima è una tappa obbligata, da qui è possibile ammirare la Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci nella sua totalità. Aguzzate la vista perché se il tempo lo permette è possibile anche avvistare la la Majella, il Gran Sasso e i Monti Sibillini.

Riserva Naturale Regionale Punta Aderci

Fonte: iStock

Riserva Naturale Regionale Punta Aderci

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.