israele:-ministero-della-salute-non-trova-l'accordo-siglato-con-pfizer-•-imola-oggi

Israele: ministero della Salute non trova l'accordo siglato con Pfizer • Imola Oggi

Albert Bourla

Nel 2020 Israele ha ricevuto vaccini prioritari dal laboratorio Pfizer in cambio di dati epidemiologici sulla sua popolazione. Il Ministero della Salute israeliano ha affermato in tribunale di non essere in grado di individuare l’accordo firmato con la casa farmaceutica Pfizer in merito alla condivisione di informazioni epidemiologiche sui vaccini contro il coronavirus, e ha persino affermato di non sapere se l’accordo fosse stato firmato.

In una inchiesta attualmente pendente presso il tribunale distrettuale di Gerusalemme, il ministero della Salute ha ammesso che, nonostante siano state condotte ricerche approfondite, l’accordo sui vaccini firmato con Pfizer non è stato individuato. “Non abbiamo trovato un accordo firmato”, ha detto l’avvocato Ahava Berman dell’ufficio del procuratore, a nome del Ministero della Salute. “Abbiamo cercato in tutti i posti, inclusi l’ufficio del CEO e l’ufficio legale.”

L’accordo è stato reso pubblico nel gennaio 2021, ma molte delle sue clausole sono state poi nascoste. Nell’accordo pubblicato era stato lasciato spazio alla firma dell’allora direttore generale del ministero della Salute Hezi Levy e di un’altra persona della Pfizer, il cui nome è stato oscurato – ma le loro firme non vi erano apparse. Nella risposta del Dipartimento della Salute al tribunale, si afferma che il Dipartimento quindi non sa se l’accordo è stato firmato… oppure no.

In Israele, più di 6 milioni di persone hanno ricevuto dosi del vaccino Pfizer.

https://www.i24news.tv/fr

Related Posts

Lascia un commento