in-svizzera,-l’itinerario-delle-altalene-panoramiche

In Svizzera, l’itinerario delle altalene panoramiche

A due passi dal confine italiano, nel Canton Ticino, esiste un meraviglioso itinerario dove, per ammirare il panorama mozzafiato dalle montagne svizzere, sono state posizionate delle divertentissime altalene.

Gli “swing spots” sono particolari punti individuati per offrire una vista impareggiabile sul territorio ticinese. La cima di una montagna, un fitto bosco, una spiaggia in riva al lago: ce n’è per tutti i gusti. Una cosa hanno in comune tutte le altalene: lo scenario.

La lista delle altalene è molto lunga ed è destinata ad ampliarsi. Se ne contano 15 nell’intero Cantone, dal lungolago di Ascona fino alle Centovalli, da Locarno al Monte Generoso. Molte sono vicine al confine con l’Italia.

altalena_pizzo-zucchero

La spettacolare “swing” di Pizzo Zucchero

Come la “swing” di Pizzo Zucchero, in Val Onsernone, a 1.899 metri di quota. La si raggiunge dopo aver preso la funivia di Zott che porta in cima al Pizzo, da cui si gode una vista a 360 gradi fino al Monte Rosa. Il paesaggio qui è incantevole, con il laghetto e la capanna dei Salei.

Un’altra altalena si trova nelle Centovalli, nel villaggio di Rasa, considerato, per la sua vista, uno dei più interessanti della Svizzera. Posto a 900 metri di quota, lo si raggiunge solo a piedi o con la funivia che sale da Verdasio. L’armonia delle sue costruzioni di pietra e il silenzio che attraversa gli orti e i giardini ne fanno un angolo veramente speciale.

Altalena-Rasa-Swingtheworld-Ferrovia-Vigezzina-Centovalli

L’altalena del villaggio di Rasa

In questa splendida valle ce ne sono altre di altalene. Una è quella dei Monti di Aula. Il modo migliore per arrivarci è prendendo la cabinovia da Verdasio verso Comino, seguendo poi il sentiero indicato. Da quassù si gode di una vista unica sulle Terre di Pedemonte e il Lago Maggiore. Un’altra è la “swing” Costa, nei pressi della funivia di Grottino.

Non è da meno il borgo di Morcote, dove si trova un’altra altalena. Il villaggio, con le sue stradine caratteristiche, le arcate delle antiche case patrizie e i monumenti, è soprannominato la “Perla di Ceresio“. La radio locale, Radio Morcote International, ha creato una playlist per chi desidera dondolarsi sull’altalena a ritmo di musica scaricabile tramite un QR Code.

Non lontano se ne trova un’altra. È l’altalena del Parco San Grato, a Carona, un gigantesco giardino che ospita la più grande collezione di azalee, rododendri e conifere, in termini di varietà e di quantità, della zona di Insubria. Tra San Salvatore e Monte Arbòstora, a circa 10 chilometri da Lugano, si trova a circa 700 metri sul livello del mare e regala una vista impareggiabile sul Lago di Lugano e sull’arco alpino.

Una delle altalene più spettacolari si trova sulla cima del Monte Generoso, il picco più panoramico del Ticino e uno dei più belli della Svizzera. Qui, la vista spazia fin sull’Appennino oltre che sulle Alpi, con la catena del Gran Paradiso, il Monte Rosa e persino il Matterhorn (che sul versante italiano si chiama Cervino), compreso lo Jungfrau (alto 4.158 metri) e il massiccio del Gottardo.

Swing-the-world-Foroglio

L’altalena della cascata Foroglio, in Val Bavona

Panoramica da morire è poi l’altalena Foroglio, in Val Bavona, da dove si ammira una delle cascate più affascinanti del Cantone nonché una tra le più famose della Svizzera. La caduta d’acqua di 110 metri in mezzo alla natura incontaminata è da urlo. Il vicino villaggio contadino è anch’esso molto pittoresco.

Per godere di un paesaggio completamente differente, visto da un’altalena, bisogna andare nel centro di Ascona dove ce n’è una  affacciata sulle acque del Lago Maggiore, nella piazza Lungolago della città, famosa per le sue case colorate dal carattere mediterraneo. Sempre sul lago, ma a Locarno, c’è poi l’altalena Cardada. Da qui, la vista sullo specchio d’acqua è pazzesca.

altalena-Ascona

L’altalena di Ascona affacciata sul lago

Ci sono due “swing” anche nella Valle Leventina, quella nel villaggio di Predèlp, raggiungibile anche in auto, e quella di Airolo, una località piuttosto frequentata per le numerose attività che si possono fare, come la mountain bike. L’altalena si trova dopo la seconda funivia all’altezza di “Sasso della Boggia.

Ci sono poi le due altalene di Nara, nella Valle di Blenio, che dominano la valle da una collina soleggiata e soprattutto l’Adula, il picco più alto del Canton Ticino (3402 metri).

Ci sarebbero altre due altalene in Ticino che, però, sono chiuse, e sono quella della Shaka Beach, a Vira Gambarogno, un piccolo borgo vicino a Locarno, e quella del Camping Campofelice a Tenero, sempre nella stessa zona. Sul sito del Canton Ticino sono indicate anche le coordinate per raggiungerle più facilmente.

altalena_Vira-Gambarogno

L’altalena della Shaka Beach, a Vira Gambarogno

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *