impennata-energia-anci-e-upi:-senza-nuove-risorse,-sindaci-costretti-a-tagli-dolorosi-•-newsrimini.it

Impennata energia. Anci e Upi: senza nuove risorse, sindaci costretti a tagli dolorosi • newsrimini.it

Non si placa la preoccupazione per l’impennata del gas e delle bollette energetiche. E se i problemi toccano da vicino cittadini e imprese, anche le pubbliche amministrazioni non sono esenti. A lanciare un nuovo grido d’allarme sono il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, e il presidente dell’Upi, Michele De Pascale, a nome di comuni e province italiane. I due chiedono “uno stanziamento straordinario di almeno ulteriori 350 milioni di euro per compensare l’impennata delle nostre spese energetiche”. Se ciò non avvenisse, le conseguenze sarebbero pesanti per tutti i cittadini perché “i sindaci saranno costretti a tagli dolorosi dei servizi pubblici, in vista di un autunno che già si prospetta molto difficile e preoccupante” dicono. Decaro e De Pascale chiedono al Governo di inserire fra i provvedimenti urgenti anche “una misura di sostegno per i Comuni e le Province, in assenza della quale i bilanci degli enti locali sono destinati a saltare”.

Related Posts

Lascia un commento