il-vademecum-del-buon-grillino:-i-consigli-di-casalino-per-la-presentazione-del-programma

Il vademecum del buon grillino: i consigli di Casalino per la presentazione del programma

Foto LaPresse

Il messaggio

“Inquadrature di qualità”, “partecipazione attiva” e “applausi” con il giusto tempismo. Una mail a tutti i candidati e i parlamentari uscenti indica le regole per non fare brutte figure connettendosi su Zoom questo pomeriggio all’evento di Roma con Giuseppe Conte

Una mail per punti con uno scopo preciso: “Migliorare la riuscita” di “un importante momento di condivisione per la comunità del M5s”. Insomma: evitare brutte figure. L’evento è quello di oggi pomeriggio alle ore 16.30 all’Auditorium della Conciliazione di Roma: la presentazione del programma elettorale del M5s con il leader grillino Giuseppe Conte. Il mittente era ovviamente lui, Rocco Casalino. I destinatari i candidati e i parlamentari uscenti del M5s che si connetteranno all’evento via Zoom. E infatti, nel messaggio alle truppe grilline, l’ex portavoce di Palazzo Chigi si premura di indicare come prima cosa la puntualità nella connessione: “Dovrai entrare nella galleria virtuale 40 minuti prima dell’evento”.

   

   

I veri suggerimenti arrivano al punto 2 della mail: “Indicazioni su inquadratura e impostazioni dell’immagine”. Qui si fa subito presente, in grassetto, ai candidati che: “La tua immagine sarà costantemente protagonista, dall’inizio alla fine dell’evento”, addirittura “in alcuni momenti potrà essere proiettata anche in primo piano”. Ragione per la quale Casalino invita i candidati ad “accertarsi che l’inquadratura sia di qualità, a mezzo busto, luminosa, con uno sfondo neutro (libreria, parete, ecc)”.

Poi, offre anche un esempio di buona inquadratura con tanto di link. Infine, l’ultimo invito: “Anche se la partecipazione è virtuale – scrive Casalino – ti chiediamo di contribuire mostrando un atteggiamento di partecipazione attiva, positivo ed entusiasta”. Anche qui segue breve elenco di esempi di situazioni possibili: “Se ci fossero applausi o momenti di coinvolgimento di altro tipo”.

Related Posts

Lascia un commento