il-centro-meteo-europeo-operativo-a-bologna-dal-18-ottobre-–-emilia-romagna

Il Centro meteo europeo operativo a Bologna dal 18 ottobre – Emilia-Romagna

C’è la data per lo ‘switch’ con la sede britannica di Reading

Per il Centro meteo europeo al Tecnopolo di Bologna c’è una data: il 18 ottobre. Lo riporta il Corriere di Bologna. Sarà il giorno del cosiddetto “switch”, ovvero cesserà di funzionare il centro dati britannico di Reading e debutterà quello, molto più potente, di Bologna. Da quel giorno le previsioni globali realizzate dal Data Centre del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (Ecmwf) usciranno dai capannoni del capoluogo emiliano-romagnolo.

“In questo momento stiamo finalizzando i test sul nostro supercalcolatore – spiega al quotidiano Matteo Dell’Acqua, legale rappresentante di Ecmwf in Italia e direttore del Data Centre al Tecnopolo – Dal 18 ottobre tutto girerà a Bologna. Dalla scorsa settimana abbiamo iniziato a muovere il nostro archivio che stava ancora in Inghilterra: ci vorrà quasi un mese per completare il trasloco”. “Il nostro è un modello globale, che studia i fenomeni e fa previsione sulla Terra ed è composto da 50 modelli che girano in parallelo con una risoluzione di 17 chilometri – spiega Dell’Acqua – Una volta che inizia la produzione a Bologna, avendo a disposizione una maggiore potenza di calcolo, il nuovo sistema avrà una risoluzione a 9 chilometri. Questo è l’obiettivo di quest’anno, poi nei prossimi anni arriveremo a 5 chilometri”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento