green-pass,-mancata-conversione-del-decreto-legge-n.-65/2021:-tutto-calcolato

Green pass, mancata conversione del Decreto legge n. 65/2021: tutto calcolato

cartabia Decreto legge n. 65/2021

di Daniele Trabucco – SULLA QUESTIONE DELLA MANCATA CONVERSIONE DEL DECRETO LEGGE N. 65/2021: TUTTO CALCOLATO – In merito alla comunicazione del Ministro della Giustizia pro tempore, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 19 luglio 2021, riguardante la non conversione in legge formale del decreto legge n. 65/2021 il quale aveva giá introdotto il c.d. “green pass” per la partecipazione ai banchetti nuziali, per le visite alle persone anziane nelle RSA etc…, vanno svolte alcune precisazioni.

Infatti, é vero, da un lato, che la mancata conversione nel termine perentorio di sessanta giorni comporta, ai sensi del comma 2 dell’art. 77 della Costituzione vigente, la decadenza del decreto con effetto retroattivo (ex tunc, cioé fin dall’inizio, come se il provvedimento non fosse mai stato adottato), ma é anche vero, dall’altro, che, con la legge ordinaria dello Stato 17 giugno 2021, n. 87 di conversione del decreto-legge n. 52/2021 (c.d. “riaperture”), é stato abrogato il decreto legge n. 65/2021, restando, peró, validi “gli atti ed i provvedimenti adottati” e fatti salvi gli effetti ed i rapporti sorti durante la sua vigenza (art. 1, comma 3).

Peraltro, in vista del nuovo decreto allo studio del Governo della Repubblica contente la nuova disciplina a fasi della certificazione digitale verde europea Covid-19, la mancata conversione é assolutamente irrilevante. Tutto giá blindato e calcolato.

Prof. Daniele Trabucco (Costituzionalista)

Condividi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *