gp-monaco,-isola-“su-roulette-principato-la-strategia-fa-da-padrona”

Gp Monaco, Isola “Su roulette Principato la strategia fa da padrona”

MONTECARLO (MONACO) (ITALPRESS) – “Oggi abbiamo visto una Monaco imprevedibile, dove ha avuto la meglio chi ha saputo costruire la strategia reagendo a circostanze che cambiavano velocemente e in qualche caso chi ha saputo rischiare è stato premiato”. Lo ha dichiarato Mario Isola, direttore motorsport Pirelli, commentando l’esito del Gp di Monaco svolto sul circuito cittadino di Montecarlo. “Il meteo variabile dopo due giorni di bel tempo ha aggiunto una serie di complicazioni a quella che altrimenti sarebbe stata una strategia di gara piuttosto lineare. Il momento critico è stato sicuramente quello in cui i team hanno dovuto decidere quando passare dalla wet a un altro pneumatico e l’asfalto cittadino, molto scivoloso, ha influenzato il punto di crossover ancora più delle temperature. In più, sono intervenuti una serie di fattori imprevisti, come la safety car e la bandiera rossa, che hanno richiesto decisioni immediate, con l’ulteriore variabile del numero di pneumatici ancora disponibili per ogni pilota” ha aggiunto Isola.
“La decisione di Perez di montare la medium per lo stint finale gli ha permesso di assicurarsi la vittoria su Carlos Sainz, che aveva le hard, anche se Perez ha dovuto gestire i suoi pneumatici verso la fine della gara. Oggi sono scesi in pista tutti i pneumatici della nostra gamma Formula 1 e tutti hanno funzionato bene nonostante i punti di crossover sconosciuti e le condizioni mutevoli che abbiamo incontrato sul percorso più stretto e spietato della stagione”.
– foto ufficio stampa Pirelli –
(ITALPRESS).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.