gisele-bundchen-sulle-voci-di-crisi-con-tom-brady:-«ho-fatto-la-mia-parte-per-la-famiglia,-ora-tocca-a-me»

Gisele Bündchen sulle voci di crisi con Tom Brady: «Ho fatto la mia parte per la famiglia, ora tocca a me»

 Nessun rimpianto, insomma. L’ex modella ha dichiarato di «essere grata» per aver contribuito alla crescita dei suoi figli, Benjamin, 12 anni, e Vivian, 9, ma adesso è arrivato per lei il momento di tornare in pista. «Ora sarà il mio turno», ha sottolineato, aggiungendo che vorrebbe Brady «più presente». Una crisi che traspare tutta, ma su cui Gisele elegantemente glissa. 

«Tutti abbiamo sfide uniche nelle nostre vite», ha dichiarato invece Brady pochi giorni fa durante una conferenza stampa, quando ha ripreso gli allenamenti dopo 11 giorni. Motivi personali, le ragioni ufficiali dell’assenza, ma anche in quel caso nulla di più era emerso. Sotto, in realtà, ci sarebbe molto più di quello che i diretti interessati dicono.

 «Gisele Bündchen è frustrata per il fatto che Brady abbia deciso di non ritirarsi», hanno assicurato una serie di fonti vicine alla coppia al magazine People, «Tornare a Tampa ha messo alla prova il lato personale della sua vita. Gisele è stanca del fatto che la carriera di Tom venga prima della loro famiglia». Qualche mese fa Brady aveva lasciato intendere di avere intenzione di ritirarsi, a 45 anni e dopo una carriera piena di successi sembrava essere arrivato il momento giusto, ma poi era arrivato il cambio di rotta, e una nuova vita in Florida. È proprio per questo motivo che lui e la moglie trascorrerebbero molto tempo separati. 

Dopo tredici anni di matrimonio, dediche romatiche a ogni occasione e una vita sempre fianco a fianco questa parrebbe la prima vera crisi importante. Che sia la fine di un altro amore da favola?

Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare

Related Posts

Lascia un commento