george-clooney-e-julia-roberts,-il-clamoroso-retroscena:-“quando-ci-siamo-ubriacati.”

George Clooney e Julia Roberts, il clamoroso retroscena: “Quando ci siamo ubriacati..”

L’attrice premio Oscar Julia Roberts ha confessato di aver attraversato un periodo molto difficile e una mano le è stata tesa dal collega e amico George Clooney. Ecco quali sono state le sue dichiarazioni.

In una delle sue ultime interviste, Julia Roberts ha parlato di un periodo molto difficile che ha attraversato recentemente. Il tutto è successo durante a inizio 2022, mentre era impegnata sul set di un film. Al New York Times ha rivelato di essere letteralmente rimasta bloccata in Australia per via di un picco di positivi al virus Covid-19. Un evento imprevisto per via della portata e del periodo, in quanto erano passati ben due anni dall’inizio della pandemia e non ci si aspettava un grado tanto elevato di pericolo.

Proprio durante l’impegno dell’attrice e tutta la troupe per Ticket to Paradise, il paese ha aumentato le regole restrittive e quindi non sono riusciti a lasciare il paese. Non è stato facile per l’interprete di Pretty Woman, che ha attraversato un momento molto buio e sconfortante lontana dai suoi affetti e in una situazione a cui non era mentalmente e fisicamente preparata. A starle vicino però, un amico e un collega molto famoso nel panorama cinematografico mondiale: si tratta di George Clooney.

Julia Roberts su George Clooney: “Lui mi ha salvata!”

In Ticket to Paradise, Julia Roberts e George Clooney interpretano due genitori in procinto di separarsi nelle calde terre australiane. Non è la prima volta che si trovano a collaborare insieme in una pellicola e tra di loro, c’è una solida amicizia oltre a stima professionale reciproca. Proprio nella sua ultima intervista, l’attrice ha rivelato che senza l’interprete di ER, sua moglie Amal e i loro due gemelli, non ce l’avrebbe mai fatta a superare quell’evento tanto drammatico.

I due comunicavano dai balconi delle loro stanze d’albergo e si sono intrattenuti consolandosi a vicenda cedendo anche qualche volta a dell’alcool o a dei proibiti peccati di gola. I piccoli di casa Clooney invece l’aiutavano ad essere sempre sorridente e positiva, chiamandola ‘zia’ e regalandole dei momenti molto teneri ed affettuosi. Essere per tanto tempo così lontana dalla sua famiglia, in balia di una vera e propria bolla lontana da tutto e tutti, ha comportato un grosso dolore per la star americana, che è riuscita a sopravvivere proprio grazie agli amici che tra una tazza di caffè ed una risata, le hanno permesso di sentirsi meno sola e triste.

LEGGI ANCHE>>>George Clooney, la confessione piccantissima su Elisabetta Canalis: “Ecco da cosa era ossessionata”

Related Posts

Lascia un commento