gelmini:-“la-ronzulli-porta-allo-sfascio-il-partito-mi-sono-stancata.-c’e-odio-nei-miei-confronti”

Gelmini: “La Ronzulli porta allo sfascio il partito. Mi sono stancata. C’è odio nei miei confronti”

La più importante ministra di Forza italia, Mariastella Gelmini, pensa questo della donna più vicina a Silvio Berlusconi, Licia Ronzulli: “La Ronzulli porterà allo sfascio il partito. Io mi sono stancata. Non credo di meritarmelo. C’è un odio nei miei confronti. Vuole sfregiare i miei uomini”.

 

A Sorrento, all’evento verso Sud, organizzato da Mara Carfagna, la ministra degli Affari regionali, si allontana con Antonio Tajani, il coordinatore del partito e inizia a confidarsi. Quello che si riporta è lo sfogo ascoltato dal Foglio a pochi passi da entrambi. “Sulla Lombardia sta decidendo tutto lei. Vuole sfregiare uomini vicini a me”. Si riferisce al coordinatore regionale , Massimiliano Salini, europarlamentare che la senatrice Licia Ronzulli vuole sostituire.

 

Tajani le spiega che decide Berlusconi. Gelmini ribatte: “No, in Lombardia è lei che decide”. Tajani la lascia parlare. È lo sfogo di una ministra amareggiata. “Un giorno sarai costretto a decidere, Antonio, e arriverà il momento in cui sarai chiamato a salvare il partito”.

 

Tajani la rassicura che il cambio del coordinatore non è imminente. Gelmini non ci crede. Ricorda quanto si siano spesi i suoi uomini per Forza italia. Ripete “non me lo merito” e continua “la Ronzulli porta a sfasciarci. Chi sta antipatico a lei vieni tagliato fuori”.

 

Tajani che le spiega , con affetto, che Forza Italia è un grande partito e che questo è il momento più favorevole. Si fa padre. “Ma tu lo sai cosa significa mettere d’accordo tutti? Ci sei tu. Licia. Poi c’è la Bernini. La Casellati che minaccia di togliere il saluto”. Gelmini dice che così “è impossibile andare avanti”. Tajani prova a rincuorarla “voglio bene a tutti voi. Anche per me è difficile. Vedrai che ci parleremo di più”. Gelmini: “Antonio, così porta allo sfascio il partito. Lo sfascia”.  

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.