e-stata-la-mano-di-dio,-l’amarcord-di-paolo-sorrentino-esalta-e-delude

È stata la mano di Dio, l’amarcord di Paolo Sorrentino esalta e delude

Il film autobiografico ha momenti memorabili nell’esaltazione felliniana del caos e della gioia dell’adolescenza. Poi si perde un po’ tra dialoghi troppo espliciti e simbolismi ridondanti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *