e'-gia-“lega-per-fedriga-presidente”-in-friuli-venezia-giulia,-salvini-e-stato-gia-sostituito-nel-simbolo.-la-foto

E' già “Lega per Fedriga presidente”. In Friuli-Venezia Giulia, Salvini è stato già sostituito nel simbolo. LA FOTO

L’anticipazione

Più di una lista personale. In regione si diffondono i manifesti del governatore e sono la copia di quelli della Lega per Salvini premier. Nelle chat della Lega scoppia la festa: “E’ già segretario”

C’è solo una differenza. Al posto di “Lega per Salvini presidente” c’è “Lega Fedriga presidente”. Il logo è quello della Lega per Salvini premier ma al posto del segretario c’è il nome di Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia, uno dei campioni della Lega che la Lega di Salvini, nasconde, boicotta, dimentica: Lost in Fedriga. I manifesti stanno comparendo in tutta la regione. Ma è l’effetto ottico che sconvolge. Sembra la sostituzione tipografica di un segretario. Un leghista che sta telefonando da Trieste. dice al Foglio: “E’ come se Fedriga fosse già segretario della Lega. Urrà!”.

Stesso sfondo ma al posto del viso di Salvini, quello di Fedriga. E’ pure senza barba. Caro Salvini, a Trieste piace l’uomo glabro. Il fondale è tutto bianco. La dicitura è: “La Lega con Massimiliano”. In queste ore nelle chat dei parlamentari è festa. L’operazione di Fedriga non è ostile. Attenzione, in regione ci sarà la lista della Lega, ma la Lega di Salvini è ormai un guscio vuoto (nota di servizio, non vuole riamettere i tre consiglierei regionali della Lega usciti per protesta ed espulsi, malgrado lo abbia chiesto Bossi). Ma pra Come anticipato dal Foglio, il modello è una lista Cdu. Ma nessuno immaginava che simbolo e nome si sovrapponessero a quello di Salvini. All’inizio c’è pure chi ha pensato: “Ma il manifesto è vero? Non sarà un meme?”. Non solo non è un meme. Abbiamo chiamato.

La notizia è un’altra. E’ stato la Lega a idearli. Non è stato Fedriga a chiedere “sbianchettate Salvini e mettete il mio”. E’ come se anche nel partito la sostituzione sia già nell’aria. C’è chi lo ricorda e chi no, ma nel momento in cui Salvini era invincibile, ingaggiò una battaglia contro un giornale e il. Suo titolo: “Cancellare Salvini”. Sono passati anni e la Lega ha cancellato il suo nome. I tipografi saranno del Comitato Nord?

  • Carmelo Caruso
  • Carmelo Caruso, giornalista a Palermo, Milano, Roma. Ha iniziato a La Repubblica. Oggi lavora al Foglio

Related Posts

Lascia un commento