“dal-grande-reset-al-blackout”,-piazza-liberta'-ritorna-sabato-17-dicembre-•-imola-oggi

“Dal Grande Reset al Blackout”, PIAZZA LIBERTA' ritorna sabato 17 dicembre • Imola Oggi

DAL GRANDE RESET AL BLACKOUT

Dalla pandemia alla guerra. Dalla transizione ecologica alla deriva dell’Occidente.

PIAZZA LIBERTA’ ritorna sabato 17 dicembre ore 20,30

SU BYOBLU CANALE 262DT CANALE 816SKY CANALE 462 TIVUSAT

Ospiti: Ilaria Bifarini e Alessandro Meluzzi.

Bifarini e Meluzzi

Prof. Alessandro Meluzzi, Medico; Psichiatra; Saggista; Opinionista; Politico; già Ricercatore presso il laboratorio del neurofisiologo Henri Laborit all’Hôpital Boucicaut e all’Istituto Pasteur di Parigi; Titolare del Baccellierato in Filosofiamagna cum laude presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma e Docente universitario a contratto. Ma soprattutto, un Personaggio di altissimo profilo umano e sociale, un amico fraterno e compagno di viaggio in questo programma per già oltre 100 puntate.

Ilaria Bifarini, bocconiana redenta, commercialista, revisore dei conti e scrittrice nel suo libro IL GRANDE RESET: dalla pandemia alla nuova normalità parla di una crisi artatamente creata. Una pandemia creata per accelerare una nuova governance mondiale nella quale pseudo Istituzioni Internazionali, speculatori travestiti da filantropi, Ong e mega aziende private, il consorzio delle multinazionali, diretto dalle mille più ricche e potenti aziende del mondo e fautori di gran parte degli oltre 243.000 miliardi di dollari di debito globale, per sopravvivere a loro stesse, hanno deciso di demolire l’attuale sistema socio economico apportando, grazie al pandemonio in atto, quell’impulso alla digitalizzazione, all’automazione, alla robotica e all’intelligenza artificiale necessario per implementare la Quarta Rivoluzione industriale.

Quarta Rivoluzione industriale che per dirne una a caso, consiste nel sostituire i lavoratori con sistemi e macchine cibernetico-digitali: significa mandare a casa circa ottocento milioni di lavoratori. Ma vuol dire anche OGM, 5G e altro ancora.

Per attuare questa “rivoluzione” servono miliardi e miliardi e i “pensatori” del Forum Economico Mondiale progettano di estorcerli a Stati gestiti da politici corrotti e corruttibili, gentaglia senza scrupoli che, per dare loro vagonate di miliardi, devono instaurare una dittatura. Nulla di più facile in questa epoca nichilista e comunque afflitti dal senso di colpevolezza. Tutto ciò, nei canoni del politicamente corretto viene chiamato Partenariato Pubblico-Privato ma nel socialmente corretto si traduce in: Le multinazionali dettano leggi e i politici-lacché le eseguono!

PIAZZA LIBERTA’ è visibile in REPLICA su Byoblu il Martedì alle 14,30; il Mercoledì alle 9,30; il venerdì alle 9,30 e alle 23,00.

Related Posts

Lascia un commento