criscito-stavolta-non-sbaglia,-genoa-juventus-2-1

Criscito stavolta non sbaglia, Genoa-Juventus 2-1

GENOVA (ITALPRESS) – Criscito si prende la sua rivincita dal dischetto e riaccende le speranze di salvezza del Genoa. La Juventus non si prepara nel migliore dei modi alla finale di Coppa Italia contro l’Inter e al Ferraris perde contro il Grifone nell’anticipo del venerdì. Una partita che i bianconeri sembravano poter condurre in porto agevolmente e che invece buttano via nel finale, in cui riemerge dall’abisso della retrocessione la squadra di Blessin, capace di ribaltare il gol di Dybala prima con Gudmundsson, quindi col clamoroso rigore di Criscito in pieno recupero, che dopo aver fallito dal dischetto nel derby contro la Sampdoria, stavolta segna un gol che potrebbe essere pesantissimo. Primo tempo avaro di emozioni, ma con i padroni di casa ad agire di rimessa e la Vecchia Signora a fare la partita. Due le occasioni importanti, entrambe per Kean, ma il classe 2000 non riesce a trovare precisione. La squadra di Blessin ci prova con un tiro cross pericoloso di Criscito ben respinto da Szczesny, che si supera poi su Destro a tu per tu. Nel secondo tempo pronti-via e Dybala segna con il destro, non il suo piede, il gol del vantaggio. Conclusione beffarda per Sirigu che non ci arriva. La Juve spreca alcune occasioni ma sembra gestire per il meglio, poi finale horror con alcune dormite clamorose. Sulla prima arriva il pareggio di Gudmundsson, che sfrutta l’assist perfetto di Amiri con la difesa bianconera completamente immobile, poi altro svarione, stavolta di Rabiot, e c’è il miracolo vero e proprio di Szczesny. In pieno recupero Kean a porta vuota riesce a mandare fuori, dà così una nuova chance ai padroni di casa che la sfruttano: De Sciglio commette un’ingenuità e provoca un calcio di rigore prontamente concesso da Sozza, dagli undici metri con personalità e senso di appartenenza si presenta ancora una volta Mimmo Criscito che stavolta non fallisce e regala il 2-1 al popolo genoano. E’ aggancio al Cagliari con gli scontri diretti a favore e le chance di salvezza risalgono improvvisamente. Brutto ko per Allegri, che dovrà strigliare i suoi in vista dell’ultimo obiettivo stagionale, mercoledì a Roma, nella partita che mette in palio un trofeo.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.