cremaschi-contro-maistrouk:-«vuole-minacciare-anche-me?-non-ho-paura»

Cremaschi contro Maistrouk: «Vuole minacciare anche me? Non ho paura»

Tra gli ospiti a L’Aria che tira c’erano il sindacalista Giorgio Cremaschi e il giornalista ucraino Vladislav Maistrouk.

“Ieri ho sentito dire a Draghi delle cose orribili” ha detto il sindacalista con riferimento a una recente affermazione del Presidente del Consiglio: O la pace o i condizionatori“.

Secondo Cremaschi l’Italia rischia di soffrire per questa guerra per qualcosa di molto più importante della perdita dei condizionatori.

“Non è vero che si sta lavorando per la pace – ha continuato – perché se si dice che prima di fare la pace bisogna vincere la guerra, questo non è fare la pace. La pace vuol dire mettersi a un tavolo di trattativa e tentare un compromesso”.

Il sindacalista ha sottolineato che a creare le condizioni per il negoziato dovrebbe essere l’Europa. “Spesso noi pacifisti siamo accusati di essere ipocriti, invece io dico che c’è un’ipocrisia di chi ci sta portando alla terza guerra mondiale senza dirlo”. 

Poco dopo è intervenuto il giornalista ucraino che, a proposito della Russia, ha detto: “Abbiamo a che fare con uno Stato terrorista che non ha niente da invidiare all’Isis”.

La replica di Cremaschi: “Lei è un pazzo! Lei ha minacciato di morte un giornalista, non so se lo fa anche con me. Lei non è un giornalista, lei è un miliziano. E non mi venga a minacciare perché non mi fa paura”. Foto: La7

L’articolo Cremaschi contro Maistrouk: «Vuole minacciare anche me? Non ho paura» proviene da Oltre.tv.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.