coordinatore-infermieristico:-“venite-in-ospedale,-qui-e-scoppiato-di-nuovo-l’inferno-per-il-covid”.

Coordinatore Infermieristico: “venite in Ospedale, qui è scoppiato di nuovo l’inferno per il Covid”.

Il Coordinatore Infermieristico della Pneumologia di Trieste: “venite in Ospedale, qui è scoppiato di nuovo l’inferno per il Covid”.

“Venite a vedere, qui è il nuovo inferno”. Comincia così la lettera inviata al quotidiano “La Repubblica” dal Coordinatote Infermieristico della Pneumologia di Trieste.

Trieste, come noto, è tra le realtà più colpite dalla quarta Pandemia Covid, con un innalzamento esponenziale dei nuovi casi di infezione da Coronavirus. Ciò sta mettendo in ginocchio il sistema sanitario regionale e in affanno un po’ tutti riparti a cominciare dalla Pneumologia per finire alla Terapia Intensiva e alla Rianimazione.

Nella sua lettera il Coordinatore si rivolge al popolo dei no-vax e a coloro che a metà ottobre sono scesi in piazza proprio nella città del Friuli Venezia Giulia per protestare contro il Green pass, dando vita ad un maxi focolaio.

Il suo monito è chiaro: “ostinarsi a non usare il vaccino è da scellerati”. E non è tutto: nonostante il personale della sua Unità Operativa sia “esausto” e allo stremo Medici, Infermieri e OSS continueranno a curare e gestire tutti, senza tener presente di quello che il paziente pensi del vaccino.

Ma non finisce qui. L’infermiere si è rivolto direttamente ai No vax in piazza: “Al contrario di coloro che si vantano di non mollare mai, noi non possiamo mollare mai”, perché davanti hanno “storie di padri, madri, nonni, figli ai quali dobbiamo stringere la mano nei loro ultimi giorni di vita, persone che, nel momento peggiore si aggrappano solo ai nostri sguardi, dietro una tuta, coperti da maschere e visiere. E questa gente arriva a questo punto a causa di una patologia che oggi, nella gran parte dei casi, si può evitare o per lo meno controllare”.

Più chiaro di così.

L’articolo Coordinatore Infermieristico: “venite in Ospedale, qui è scoppiato di nuovo l’inferno per il Covid”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *