controlli-congiunti-di-carabinieri-e-ispettorato-territoriale-del-lavoro-nei-cantieri-edili,-tre-denunce

Controlli congiunti di Carabinieri e Ispettorato Territoriale del Lavoro nei cantieri edili, tre denunce

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, congiuntamente con il personale civile dell’Ispettorato del Lavoro di Modena e militare del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, nell’ambito della campagna straordinaria in corso, di controlli finalizzati a garantire il rispetto della normativa a tutela dei lavoratori e delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro, “110 in sicurezza”, hanno effettuato controlli a cantieri edili in esercizio nei comuni di Carpi e Pavullo nel Frignano rilevando varie irregolarità, dalla mancanza di alcuni presidi di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro al mancato rispetto della normativa per il contenimento della pandemia di COVID-19.

Nel comune di Carpi, le violazioni rilevate hanno comportato il deferimento alla Procura della Repubblica di Modena dei due responsabili delle ditte operanti, elevando altresì sanzioni amministrative e ammende per 2.200 Euro.

Nel comune di Pavullo nel Frignano, in cantiere edile per ristrutturazione con miglioramento termico, le varie irregolarità rilevate e attinenti ai ponteggi e alle norme antincendio, oltreché alle norme anti covid-19, anche in questo caso hanno comportato il deferimento del titolare della ditta esecutrice dei lavori all’Autorità Giudiziaria oltreché la contestazione di violazioni amministrative ed ammende per 4900 Euro.

Alle tre ditte è stata prescritta l’eliminazione delle irregolarità accertate prima di proseguire ulteriormente i lavori.

I controlli sul territorio proseguiranno nei prossimi mesi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.