coniglietti-di-pasta-sfoglia

Coniglietti di pasta sfoglia

I coniglietti di pasta sfoglia sono un’idea simpatica per un aperitivo o antipasto da servire nel periodo pasquale. Carini e saporiti, sono anche semplici da fare e potete persino sfruttarli come segnaposto, secondo me. Io li ho farciti con ricotta e pancetta, ma potenzialmente potete usare quello che preferite, da besciamella con piselli a hummus e rucola. Basta che la farcia sia abbastanza densa, in modo che non fuoriesca in cottura 😉 L’idea di servirli sul cubetto di grana e prezzemolo l’ho presa da un pizzico di pepe rosa e così sono diventati ancora più graziosi 😀

Procedimento per preparare i coniglietti di pasta sfoglia

Preparate la farcitura: farte rosolare la pancetta a dadini in padella antiaderente fino a renderla croccante.
A parte, amalgamate la ricotta con parmigiano e (se serve, dipende da quanto è compatta la ricotta che userete) latte: dovrete ottenere una crema omogenea ma densa.

Disponete metà dei coniglietti sulla teglia rivestita di carta forno, distanziati tra loro, aggiungete un po’ di farcitura (senza esagerare e lasciando i bordi liberi, o uscirà tutta in cottura) e ricoprite con le restanti sagome, sigillando bene i bordi.
Spennellate con l’uovo sbattuto, aggiungete 1 grano di pepe rosa per ricordare le codine e cuocete per 15-20 minuti o fino a doratura a 180°C, in forno ventilato già caldo, poi sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Assemblate: preparate dei cubotti di grana o parmigiano, aggiungete su ognuno una fogliolina di prezzemolo fresco e infilzate con la punta di uno stuzzicadenti, quindi infilate i coniglietti sugli stuzzicadenti.

I coniglietti di pasta sfoglia sono pronti, non vi resta che servirli.

Ricette correlate

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.