Tempo di lettura stimato: 6 minuti

La Regione Lazio ha bandito anche il Concorso per Operatori NUE 112: ci sono 40 posti a disposizione per i candidati in possesso del diploma. È possibile partecipare fino al 30 Settembre 2022.

Questo bando si aggiunge al Concorso Centri per l’Impiego bandito dalla Regione Lazio, per maggiori dettagli leggi la guida.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nei bandi, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso NUE Regione Lazio ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se il Concorso NUE Regione Lazio non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata ai concorsi banditi dalla Regione Lazio oppure a tutti i bandi in scadenza.


Concorso Regione Lazio Operatori 112 – Come funziona e come partecipare

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

I posti a disposizione sono in totale 40.

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, i posti sono a tempo pieno ed indeterminato.

Chi è e di cosa si occupa l’operatore NUE?

L’operatore NUE si occupa di:

– gestire le chiamate ricevute dalle Centrali Uniche di Risposta del Numero Unico Europeo 112 (CUR NUE) sulle numerazioni d’emergenza a livello nazionale e/o locale;

– individuare la natura dell’emergenza segnalata e, laddove necessario, la presa in carico della chiamata attraverso l’attivazione di un audio conferenza per la gestione della conversazione in lingua straniera attraverso il servizio di interpretariato multilingue;

– ricevere in tempo reale dei dati relativi all’identificativo e alla localizzazione del chiamante e la compilazione della scheda contatto anche attraverso l’inserimento delle informazioni acquisite nel corso della intervista telefonica;

– trasferire la chiamata e la scheda contatto alla centrale operativa di secondo livello a cui compete l’intervento (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Vigili del Fuoco ed Emergenza Sanitaria).

Requisiti di partecipazione

Ci sono i limiti di età per poter partecipare?

No, questo concorso non presenta limiti di età.

Qual è il titolo di studio richiesto?

Per partecipare al nuovo concorso si richiede il possesso di un qualunque diploma di scuola secondaria di secondo grado. 

Prove e materie del concorso – Cosa studiare

Come si articola il concorso?

L’iter del concorso si compone di:

– prova scritta;

– prova orale.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta consiste in un test di 40 quesiti a risposta multipla, a cui rispondere in un tempo massimo di 60 minuti, così suddivisi:

– 25 domande sulle materie specifiche;

– 8 domande sulle capacità logico deduttive e di ragionamento critico verbale;

– 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali.

Inoltre, il bando riporta i seguenti criteri di valutazione per le domande di logica e delle altre materie:

– risposta esatta: +0,75 punti;

– mancata risposta: 0 punti;

– risposta errata: -0,25 punti.

Infine, i quesiti situazionali sono così valutati:

– risposta più efficace: +0,75 punti;

– risposte neutre: +0,375 punti;

– risposta meno efficace: 0 punti.

La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30.

Quali sono le materie del concorso?

I primi 25 quesiti della prova sono basati sulle seguenti materie:

– elementi di diritto amministrativo;

– elementi di diritto costituzionale e di diritto dell’unione europea;

– normativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali;

– normativa concernente il Numero Unico dell’Emergenza;

– Statuto Regione Lazio;

– nozioni di informatica e di strumenti web.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale consiste in un colloquio basato sulle materie della prova scritta e su:

– nozioni sul rapporto di lavoro presso la Pubblica amministrazione e sui delitti contro la Pubblica amministrazione;

– conoscenza della lingua inglese;

– conoscenza della lingua italiana per i candidati non italiani;

– verifica delle conoscenze informatiche.

La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione può essere presentata attraverso il attraverso il portale reclutamento inPA.

Per poter partecipare dovrai possedere:

– lo SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida;

– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Inoltre, prima di inoltrare la domanda di partecipazione leggi con attenzione il bando e tutte le comunicazioni riportate sulla pagina ufficiale.

Entro quale data è possibile partecipare?

I termini di partecipazione scadono il 30 Settembre 2022.

Concorso Numero Unico Emergenza Regione Lazio 2022– Come prepararsi per le prove

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Operatori NUE Regione Lazio 2022, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Per esercitarti fin da subito, puoi utilizzare la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie indicate nel bando.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

I Corsi Online che ti consigliamo per la preparazione sono:

Manuale

Infine, per garantirti una preparazione completa su tutte le materie indicate nel bando ti consigliamo il manuale per il Concorso Regione Lazio Operatori NUE 2022.

Manuale Concorso Regione Lazio Operatori NUE – Per la preparazione

Concorso Operatori 112 Regione Lazio – Aggiornamenti e gruppi di studio

Per restare aggiornato sul Concorso Operatori 112 Regione Lazio 2022 e conoscere gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre al Concorso Regione Lazio NUE 2022 potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.