Tempo di lettura stimato: 8 minuti

La RAI Radiotelevisione Italiana ha pubblicato due nuovi interessati concorsi 2022 per impiegati e assistenti di redazione, rivolti a diplomati, i Concorsi prevedono l’inserimento in Azienda di un totale di 35 giovani under 30 mediante contratto di apprendistato professionalizzante. È possibile candidarsi entro il 23 settembre 2022.

Se non ti interessano i Concorsi RAI 2022 puoi dare un’occhiata alle altre Aziende che assumono.


Assunzioni RAI 2022 – Tutti i dettagli

Posti previsti e ulteriori dettagli

Chi è la RAI?

La RAI, Radiotelevisione italiana S.P.A., è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiofonico e televisivo in Italia. È il primo polo televisivo in Italia e una delle più grandi aziende di comunicazione d’Europa, il quinto gruppo televisivo del continente. Nata nel 1924 con il nome di Unione radiofonica italiana, divenne Ente italiano per le audizioni radiofoniche (EIAR) nel 1927, poi Radio Audizioni Italiane (RAI) nel 1944 e infine RAI − Radiotelevisione Italiana nel 1954.

Quante sedi ha la RAI?

La RAI ha 22 sedi regionali.

Come fa a guadagnare la RAI?

La RAI ha sede legale a Roma, in cui si trova il Centro Nazionale di Controllo della Rete di Trasmissione; a Milano è collocato invece il Centro Nazionale di Controllo della Rete di Diffusione. A Torino ha sede presso il Grattacielo RAI, mentre altre sedi territoriali sono presenti in tutta Italia.

Quante saranno le assunzioni?

Le nuove assunzioni in RAI sono 35.

Come sono suddivisi i posti?

I 35 posti sono così suddivisi:

– 25 impiegati;

– 10 assistenti di redazione.

Che tipo di contratto è previsto

I concorsi RAI 2022 sono dunque finalizzati a inserire in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati e Operai.

Quali sono le sedi di lavoro?

In base alle esigenze aziendali, gli impiegati selezionati potranno essere assegnati presso le sedi di lavoro dislocate sul territorio nazionale.

I vincitori della procedura per assistenti di redazione saranno destinati, a seconda delle esigenze produttive dell’Azienda, nelle Redazioni delle diverse Testate giornalistiche situate sul territorio nazionale.

Di cosa si occupa un assistente alla redazione?

Nell’ambito delle redazioni giornalistiche, si occupa di tutte le attività organizzativo-amministrative e di segreteria e svolge attività di supporto alla realizzazione dei prodotti giornalistici, anche utilizzando le tecnologie informatiche, come ad esempio:

– acquisizione ed invio file di diversi formati, con immissione degli elementi essenziali per l’identificazione, “metadatazione”;

– elaborazioni materiale audio/video, quali scalettatura, messa in sequenza, assemblaggio, compattamento, finalizzazione dei prodotti per il web;

– ricerca contenuti all’interno e all’esterno del sistema di produzione del TG.

Di cosa si occupa un impiegato?

Svolge diverse tipologie di attività amministrative, a contatto con i referenti delle diverse strutture aziendali e con i collaboratori esterni.

Requisiti di partecipazione e retribuzione

Quali sono i requisti richiesti?

Possono partecipare alle selezioni RAI i cittadini italiani, dell’Unione Europea e i cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia.

Di seguito i requisiti necessari per candidarsi ad entrambi i concorsi:

– età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;

– diploma quinquennale di scuola media secondaria superiore;

– solo per gli aspiranti assistenti di redazione: patente di guida automobilistica di categoria B.

Chi sono i soggetti esclusi

Saranno esclusi dalle procedure selettive i seguenti aspirati:

– coloro che sono stati licenziati dalla RAI Radiotelevisione Italiana S.p.A. o da un’altra Società del Gruppo per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo;

– abbiano già svolto un periodo di lavoro continuativo o frazionato presso altro datore di lavoro in mansioni corrispondenti alla qualifica oggetto dei presenti avvisi di selezione per un periodo superiore a 18 mesi;

– risultino già alle dipendenze della RAI o di altra Società del Gruppo in forza di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche di apprendistato, in corso di esecuzione al momento della data di scadenza dei presenti avvisi;

– abbiano già stipulato con RAI o con altre Società del Gruppo uno o più contratti di lavoro subordinato, anche a termine, per lo svolgimento delle mansioni oggetto degli avvisi di selezione, al livello contrattuale 5 o superiore, a prescindere dalla durata, oppure ad un livello contrattuale inferiore al 5 ove il periodo complessivo d’impegno sia stato superiore a 18 mesi.

Quali sono le retribuzioni?

Come da avvisi di selezione, riportiamo la retribuzione prevista per ciascuna figura professionale:

– Per gli impiegati la retribuzione annua lorda d’ingresso pari a circa Euro 21.500, che raggiungerà la cifra lorda minima di circa Euro 24.000 allo scadere dei 36 mesi;

– Per gli assistenti di redazione la retribuzione annua lorda d’ingresso pari a circa Euro 23.200, che raggiungerà la cifra lorda minima di circa Euro 26.400 allo scadere dei 36 mesi.

Prove del concorso – Cosa studiare

Come funzionano il concorso per impiegati?

Alle selezioni per impiegati potranno accedere i candidati (i primi 625 aspiranti impiegati e i primi 250 concorrenti al posto di assistente di redazione), individuati sulla base di un punteggio determinato dalla valorizzazione dei titoli che seguono:

– voto di diploma (da 0 a 20 punti);

– conoscenza della lingua inglese attestata dagli Enti certificatori riconosciuti dal MIUR alla data di pubblicazione dell’avviso di selezione, secondo i criteri standard adottati nell’ambito dell’Unione Europea (massimo 12 punti).

Inoltre bisogna essere in possesso di uno dei seguenti diplomi quinquennali di scuola media secondaria superiore (15 punti):

– Tecnico Settore Economico – Amministrazione, Finanza e Marketing (nuovo ordinamento);

– Tecnico per il Commercio (vecchio ordinamento);

– Professionale – Servizi Commerciali (nuovo ordinamento);

– Professionale per il Commercio (vecchio ordinamento);

Come funzionano il concorso per assistenti di redazione?

Alle selezioni per assistenti di redazione potranno accedere i candidati (i primi 625 aspiranti impiegati e i primi 250 concorrenti al posto di assistente di redazione), individuati sulla base di un punteggio determinato dalla valorizzazione dei titoli che seguono:

– voto di diploma (da 0 a 20 punti);

– conoscenza della lingua inglese attestata dagli Enti certificatori riconosciuti dal MIUR alla data di pubblicazione dell’avviso di selezione, secondo i criteri standard adottati nell’ambito dell’Unione Europea (massimo 12 punti).

Come è strutturata la procedura selettiva?

Il superamento dello step della valutazione dei titoli è condizione per l’ammissione alla I Fase del percorso selettivo cosi composto:

– Fase preselettiva – Multiple choice, da remoto.

colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale, in presenza.

Dove si svolge la prima fase?

La prima fase di selezione verrà svolta a distanza, da remoto, servono computer, webcam, connessione a internet, smartphone o tablet.

Dove si svolge il colloquio?

Il colloquio si svolgerà nel corso del primo semestre 2023 a Roma.

Come inoltrare la domanda e dove trovare i bandi

Come si inoltra la domanda ai Concorsi RAI 2022?

Le domande di ammissione ai concorsi RAI 2022 per impiegati diplomati e assistenti di redazione, devono essere presentate collegandosi a questo sito, previa registrazione.

Prima d’inoltrare la domanda leggi con attenzione i bandi di concorso relativo al profilo per il quale ti vuoi candidare.

bando per impiegati;

bando per assistenti di redazione.

Quale documentazione devo allegare all domanda di partecipazione?

Alla domanda andrà allegata la seguente documentazione, in formato pdf:

– curriculum vitae in formato europeo aggiornato con fotografia;

– certificato o copia di diploma quinquennale di scuola media secondaria superiore con indicazione della votazione;

– solo se dichiarato nella domanda di ammissione: copia del certificato di conoscenza della lingua inglese riconosciuto dal MIUR, con relativo livello; il titolo deve essere stato conseguito entro la data di scadenza degli avvisi di selezione;

– per i cittadini di un Paese non aderente all’Unione Europea, una copia del titolo di soggiorno in corso di validità che li abiliti allo svolgimento dell’attività lavorativa, nonché documentazione atta a comprovare la disponibilità di una adeguata sistemazione alloggiativa;

– per coloro che avessero conseguito il titolo di studio all’estero: documentazione che attesti il riconoscimento in Italia del valore del titolo straniero;

– solo per gli aspiranti assistenti di redazione: copia di patente automobilistica in corso di validità categoria B.

Entro quale data è possibile partecipare

Le domande di ammissione ai concorsi RAI 2022 devono essere presentate entro le ore 12.00 del 23 settembre 2022.

Altre aziende che assumono

Oltre alle nuove assunzioni in RAI 2022, potrebbero interessarti anche gli annunci di lavoro delle seguenti aziende oppure i concorsi in scadenza.