come-pulire-il-tiralatte-e-perche-e-importante?-|-mamme-magazine

Come pulire il tiralatte e perché è importante? | Mamme Magazine

Pulire il tiralatte è di vitale importanza: le neomamme sono ben consapevoli dei rischi che i batteri nocivi possono rappresentare per un neonato. Spesso si parla dell’importanza di far lavare le mani agli ospiti prima di tenere in braccio il bambino o di evitare gli spazi pubblici in cui i germi possono proliferare, ma forse ancora più essenziale per la sicurezza del neonato è la pratica di mantenere pulito il tiralatte!

Imparare a pulire correttamente il tiralatte e a conservare il latte materno in modo da evitare la proliferazione di batteri è essenziale per proteggere la salute del vostro piccolo.

I modi migliori per pulire il tiralatte

Prima di ogni sessione di tiralatte:

  • Lavarsi accuratamente le mani con acqua calda e sapone.
  • Ispezionare il kit del tiralatte e gli accessori mentre si assembla il tiralatte. I tubi ammuffiti o con gocce d’acqua all’interno devono essere gettati via.
  • Usare salviette disinfettanti per pulire i quadranti del tiralatte, gli interruttori e la superficie su cui lo si appoggia.

Dopo ogni sessione di pompaggio:

  • Pulire l’area del tiralatte, la superficie, i quadranti e gli interruttori con salviette disinfettanti.
  • Smontare il tiralatte e separare le parti che sono entrate in contatto con il seno o con il latte.
  • Sciacquare ogni parte sotto l’acqua corrente per eliminare eventuali residui di latte. Non mettere questi oggetti direttamente nel lavandino.
  • Consultare il manuale del tiralatte per sapere se è possibile mettere in lavastoviglie alcuni accessori del tiralatte. Altrimenti, lavare le parti a mano in un lavandino utilizzato solo per la pulizia del kit del tiralatte e degli articoli per l’alimentazione del bambino.
  • Posizionare la bacinella, le parti del tiralatte e lo spazzolino per biberon su un piatto pulito o su un tovagliolo di carta per farli asciugare.
  • Lasciare asciugare ogni parte all’aria *Non tamponare o strofinare con un asciugamano per asciugare.

come pulire il tiralatte

*Nota: non riporre il tiralatte finché ogni parte non è asciutta al 100% per evitare la formazione di muffe e batteri.

Dopo la pulizia:

Per una maggiore rimozione dei germi, igienizzare le parti del tiralatte, la bacinella e lo spazzolino per biberon almeno una volta al giorno dopo la pulizia. Gli articoli possono essere igienizzati utilizzando vapore, acqua bollente o una lavastoviglie con l’impostazione di igienizzazione. La sanificazione è particolarmente importante se il bambino ha meno di tre mesi, è nato prematuro o ha un sistema immunitario indebolito a causa di malattie o trattamenti medici.

Related Posts

Lascia un commento