come-far-conoscere-gli-animali-domestici-al-bambino-|-mamme-magazine

Come far conoscere gli animali domestici al bambino | Mamme Magazine

Come far conoscere gli animali domestici al bambino? Prima di avere figli, i vostri animali domestici sono i vostri bambini, cioè i vostri cuccioli. Ma quando si scopre di essere in attesa, tutto il mondo sta per cambiare. E anche quello del vostro animale domestico.

L’arrivo di un nuovo membro del branco/leader in casa può essere difficile da gestire per il vostro animale domestico. Ecco perché è importante iniziare a pensare a come gestire la prima introduzione.

Stabilire dei limiti

Prima di tutto, vi consiglio di iniziare a porre dei limiti alla stanza dei bambini. Condizionate il cane o il gatto a capire che c’è una barriera invisibile (o forse una barriera fisica, se avete dei cancelletti per bambini) che non può attraversare senza il vostro permesso.

Alla fine, potrete permettere al vostro animale di esplorare e annusare alcune cose nella stanza con la vostra supervisione. Sarete poi voi a decidere quando dovrà uscire. Ripetete questa attività alcune volte prima dell’arrivo del bambino. In questo modo l’animale saprà che questa stanza appartiene al suo capobranco e deve essere sempre rispettata.

Introdurre l’odore del bambino

Una volta nato il bambino, date un oggetto che contenga il suo odore a qualcuno che si prenderà cura dei vostri animali mentre siete via.

Magari il vostro marito/compagno si fermerà a controllare i vostri animali. Dategli un panno per il ruttino usato, la coperta dell’ospedale in cui avete avvolto il bambino o una tutina che indossava il bambino.

come far conoscere gli animali domestici al bambino

Per i cani, fateli uscire prima di tornare a casa

Se avete avuto il vostro bambino in ospedale, siete stati via per qualche giorno, quindi i vostri animali domestici saranno felicissimi di vedervi quando tornerete a casa! Vi consiglio di chiedere a un vicino, a un familiare o a un amico di portare il vostro cane o i vostri cani al parco locale o a fare una corsa, per farli sfogare prima che torniate a casa con il bambino. Saranno comunque entusiasti di vedervi, ma almeno una parte delle loro energie sarà scaricata, quindi si calmeranno più rapidamente.

Salutare per primi gli animali domestici

Quando finalmente arrivate a casa dall’ospedale, il gatto o il cane devono potervi salutare (la mamma) senza la presenza del bambino. Chiedete a qualcun altro (il vostro partner) di tenere il bambino mentre voi vi dedicate al saluto degli animali domestici. Solo dopo che l’animale si è calmato, il partner deve presentare il bambino. Tenere separati il cane e il bambino per qualche ora può essere una buona idea. In questo modo, il cane può abituarsi alla presenza del bambino in casa senza avvicinarsi troppo.

LEGGI ANCHE:

Related Posts

Lascia un commento