Tempo di lettura stimato: 8 minuti

Come diventare Maresciallo dei Carabinieri

In questa guida ti mostreremo Come diventare Maresciallo dei Carabinieri, analizzando i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento del relativo concorso pubblico.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sul Concorso Marescialli Carabinieri ti basta attivare le relative notifiche sul nostro ChatBot. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Infine, per scoprire quali sono le procedure attualmente aperte, dai un’occhiata ai Concorsi Carabinieri in svolgimento.


Come diventare Maresciallo dei Carabinieri – Modalità di selezione, requisiti e prove

Dettagli e requisiti di partecipazione

Chi è e cosa fa un Maresciallo dei Carabinieri?

Essendo un militare, il compito di un Maresciallo dei Carabinieri è quello di garantire la pubblica sicurezza tramite gli incarichi e gli ambiti a cui viene assegnato.

La gerarchia dei Marescialli è così ordinata:
– Maresciallo;
– Maresciallo Ordinario;
– Capo Maresciallo;
– Maresciallo Aiutante;
– Qualifica di Luogotenente.

Il concorso Maresciallo dei Carabinieri è aperto ai civili?

Sì, i Concorsi Allievi Marescialli dei Carabinieri sono aperti anche ai civili, con una percentuale di posti comunque riservata a VFP1 e VFP4.

Qual è il titolo di studio richiesto per diventare Maresciallo dei Carabinieri?

Posso partecipare coloro che abbiano conseguito o siano in grado di conseguire, al termine dell’anno scolastico in cui è bandito il concorso, il diploma d’istruzione secondaria di secondo grado a seguito della frequenza di un corso di studi di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l’accesso all’università.

C’è un limite di età per partecipare?

Possono partecipare al concorso
– i militari appartenenti al corpo che non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di età;
– i civili abbiano compiuto il 17° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età. Per coloro che abbiano già prestato servizio militare per una durata non inferiore alla ferma obbligatoria il limite massimo di età è elevato sino al giorno di compimento del 28° anni

Quali sono gli altri requisiti per diventare Maresciallo dei Carabinieri?

Gli altri requisiti per partecipare, da civili, al Concorso Marescialli dei Carabinieri includono il godimento dei diritti civili e politici, aver tenuto una condotta incensurabile ed altri requisiti generali validi per tutti i concorsi.

Nel caso in cui volessi leggerli nel dettaglio, puoi consultare il bando dell’ultimo concorso che trovi nella relativa guida: Come partecipare al concorso Allievi Marescialli Carabinieri.

Prove e materie del concorso – Cosa studiare

Quali sono le prove del Concorso da superare?

L’iter di selezione prevede diverse prove culturali e psicofisiche:
– prova preliminare;
– ulteriore prova di selezione culturale;
– prove di efficienza fisica; 
– accertamenti psico fisici per la verifica dell’idoneità; 
– accertamenti attitudinali; 
– prova orale; 
– prova facoltativa di lingua straniera.

Com’è strutturata la prova preliminare?

In breve, la prova scritta è un test di 100 domande su materie scolastiche e di carattere logico deduttivo, a cui rispondere in 60 minuti.

In cosa consistono le prove di efficienza fisica?

I candidati che superano la prova scritta, sono chiamati ad effettuare le prove di efficienza fisica obbligatorie:
– corsa piana 1000 metri;
– piegamenti sulle braccia;
– salto in alto.

Inoltre, il candidato può aggiungere due prove facoltative da svolgere dopo quelle obbligatorie:
– trazioni alla sbarra;
– salto in lungo.

Quali sono i requisiti per superare le prove di efficienza fisica?

In base al tempo impiegato per il completamento dell’esercizio, al candidato è attribuito un determinato punteggio per ogni prova.

Consulta le tabelle di seguito per maggiori informazioni sui singoli esercizi.come diventare maresciallo dei carabinieri

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta del concorso consiste nella scrittura di una composizione italiana unica per tutti i candidati. 

Inoltre, la traccia del tema è solitamente di cultura generale e viene sorteggiata il giorno stesso della prova.

Infine, la durata della prova è di cinque ore.

Come si svolgono la prova orale e quella di lingua straniera?

In sintesi, la prova orale è un colloquio della durata massima di 30 minuti su storia, geografia ed elementi di diritto costituzionale.

Inoltre, gli argomenti sono tratti da tre tesi estratte a sorte tra quelle esplicitamente nel bando.

Infine, nel caso in cui il candidato abbia richiesto la prova facoltativa della lingua straniera durante la compilazione della domanda, dovrà effettuare un’ulteriore prova scritta ed una orale volte ad accertare la conoscenza della lingua straniera.

Ci sono titoli preferenziali?

Sì, il concorso prevede numerosi titoli preferenziali, tra cui:
– titoli di studio o professionali aggiuntivi;
– conoscenza di lingue straniere;
– certificazione informatica;
– brevetti e qualifiche esplicitamente indicati nel bando;
– servizio prestato nell’Arma dei Carabinieri, in altra Forza Armata o di Polizia.

I titoli aggiuntivi/preferenziali possono variare ogni anno; in ogni caso puoi leggere il bando dell’ultimo Concorso, che trovi nella nostra guida alla partecipazione.

Cosa succede dopo il concorso

Cosa succede una volta superate tutte le prove?

Se si superano con successo tutte le prove, si risulta vincitori del Concorso Allievi Marescialli Carabinieri e si è ammessi a frequentare un iter formativo su impostazione universitaria della durata di 3 anni.

Dove si svolge il corso di formazione per Allievi Marescialli Carabinieri?

La Scuola Marescialli e Brigadieri, dove si svolge il corso universitario triennale, è articolata su due Reggimenti: uno a Firenze e l’altro a Velletri.

Si diventa Maresciallo dei Carabinieri una volta finito il corso?

Sì, terminato l’iter universitario triennale, gli allievi conseguono il grado di Maresciallo dei Carabinieri.

Inoltre, il corso porta anche al conseguimento della laurea in “Scienze Giuridiche della Sicurezza” presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Quali sono gli sbocchi di carriera per un Maresciallo dei Carabinieri?

Dopo un anno nel grado di Maresciallo, si ottiene il grado di Maresciallo Ordinario per avanzamento di anzianità. Lo stesso vale per il grado di Maresciallo Capo, che si consegue dopo ulteriori 7 anni di permanenza.

Inoltre, è possibile conseguire il grado di Maresciallo Aiutante in due modi:
– a scelta per esami dopo 4 anni nel grado precedente;
– per avanzamento di anzianità dopo 8 anni nel grado precedente.

Infine, si può arrivare di diritto alla qualifica di Luogotenente dopo altri 8 anni.

A quanto ammonta lo stipendio di un Maresciallo dei Carabinieri?

Lo stipendio medio di un Maresciallo dei Carabinieri è 2000€. 

Di seguito riportiamo un elenco dello stipendio mensile per i vari gradi di Marescialli dei Carabinieri:
– Maresciallo: 1.850€;
– Maresciallo Ordinario: 1.943€;
– Capo Maresciallo: 1.980€;
– Luogotenente: 2.129€.

Quando viene pubblicato il bando?

Il bando viene solitamente pubblicato ogni anno, nel periodo Gennaio-Febbraio.

Come diventare Maresciallo Carabiniere – Iniziare a studiare

Simulatore Quiz e Banca dati ufficiale

Per esercitarti sulla banca dati del Concorso Marescialli Carabinieri 2022 puoi utilizzare il simulatore quiz, grazie al quale potrai anche stampare la banca dati in PDF.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

La nostra offerta di Corsi Online per il Concorso Allievi Marescialli Carabinieri  comprende:

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale Concorso Marescialli Carabinieri – Ispettori – 671 posti per diplomati.

Manuale Concorso Arma dei Carabinieri 2022 – Per la prova preliminare e la prova scritta

Servizio di Consulenza Test Psicoattitudinali

Per essere sicuro di affrontare con il giusto approccio gli accertamenti attitudinali utilizza il servizio di consulenza personalizzata.

Un ex Ufficiale Psicologo Selettore Militare ti darà tutte le indicazioni che ti consentiranno di affrontare tale prova nel migliore dei modi.

Concorsi Carabinieri – Tutte le guide

Di seguito tutte le guide relative ai Concorsi Arma dei Carabinieri.