civ-2023-il-team-rock’n’dea-cresce-e-corre-anche-nella-wec-[video]-–-civ-–-moto.it

CIV 2023. Il Team Rock’N’Dea cresce e corre anche nella WEC [VIDEO] – CIV – Moto.it

Alex De Angelis e Massimo Roccoli, tre anni fa, hanno fondato un team per far crescere i giovani e che, dopo i successi ottenuti nella R3 Cup, il prossimo anno gareggerà anche nell’Europeo femminile

18 dicembre 2022

Massimo Roccoli e Alex De Angelis fanno parte della storia recente del nostro motociclismo. Il primo, oltre a svolgere le mansioni di Tecnico Federale, corre (e vince) ancora nel CIV Supersport, mentre il secondo non gareggia più da due anni, ma oltre ad essere a sua volta Tecnico Federale, è diventato il collaudatore della Ducati elettrica.

In questa videointervista, Roccoli ci racconta come è nata l’idea di creare un team che si rivolge ai giovani e che si differenzia da tutte le altre squadre in quanto i due Team Principal scendono in pista con i loro piloti nel corso delle prove, per osservarli e per mettere a frutto tanti anni di esperienza nelle competizioni. Al termine delle prove i piloti possono, per esempio, consultare la telemetria dei due manager/istruttori: quale modo migliore per i giovani piloti del Team Roc’N’Dea di apprendere come potersi migliorare?

La squadra, che utilizza solo moto Yamaha, ha iniziato con successo nella R3 Cup e nel CIV SS300, ma il prossimo anno i piloti aumenteranno con l’ingresso di Aurelia Cruciani e Roberta Ponziani, che prenderanno parte alla Women’s European Cup.

Anche in questo caso tutto è nato da un turno di prove nelle quali la Ponziani, protagonista delle prime tre edizioni della WEC, ha potuto ascoltare i consigli di Massimo ed Alex migliorando subito i propri tempi sul giro. Il WEC sarà un nuovo importante impegno per la squadra dei due Tecnici Federali, che al momento si limitano a lanciare i giovani nelle categorie più importanti, ma che hanno l’obiettivo di far crescere anche la propria squadra, per poter un giorno seguire la crescita dei propri piloti anche nei campionati mondiali.

Related Posts

Lascia un commento