charlotte-al-cioccolato

Charlotte al cioccolato

La charlotte al cioccolato è una preparazione di pasticceria molto bella da vedere e deliziosa da mangiare. Tutti gli amanti del cioccolato secondo me devono provarla necessariamente. In più, si tratta di un dolce senza cottura molto scenografico, perfetto per il pranzo della domenica con la suocera o per fare bella figura con i vostri ospiti, specie perché potete prepararla in anticipo, anche il giorno prima e tirarla fuori all’ultimo momento tipo il proverbiale coniglio dal cilindro! Francamente, vi dirò la verità, non è neppure difficile da preparare, è proprio uno di quei casi di minimo sforzo, massima resa… Che dite, vi ho convinto a provarla??

Procedimento per preparare la charlotte al cioccolato

Tagliate il cioccolato a pezzi, tritandolo poi grossolanamente.
Scaldate metà della panna senza arrivare a ebollizione e versatela, ben calda, sul cioccolato, mescolando fino a farlo sciogliere completamente.
Lasciate riposare in frigo per almeno 30-40 minuti, o in freezer per 15.

Montate la panna restante, ben fredda di frigo.

Incorporate la panna montata alla ganache ormai ben fredda, mescolando piano con una spatola, con un movimento dal basso verso l’alto.

Foderate base e bordi dello stampo con i savoiardi, cercando di ottenere uno strato uniforme (aiutatevi tagliando i savoiardi con un coltello: l’importante è che quelli laterali siano il più integro possibile, quelli sul fondo si possono anche rompere un po’, tanto non si vedranno), riempite con la mousse e decorate con le codette, quindi lasciate riposare in frigo per almeno 6 ore.

La charlotte al cioccolato è pronta, aprite con cautela lo stampo, decorate con qualche lampone e servite.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.