chalet-di-salumi

Chalet di salumi

Procedimento

Come fare lo chalet di salumi

Schiacciate la ricotta con una forchetta (volendo potete condirla con un po’ di pepe o sale e pepe) e spalmatene circa metà sul vassoio che avete scelto: servirà sia per tenere ferma la struttura che per fungere da neve.

Posizionate 2 crackers sulla ricotta per fungere da pavimento e aggiungetene 2 laterali per fungere da pareti, cementando poi con altra ricotta (se necessario potrete aggiungere un secondo strato di cracker lateralmente, per rendere la struttura più solida).

Arrotolate le fettine di salumi e tagliate a fettine lunghe il formaggio.

Create uno strato di salame sui crackers e aggiungeteci sopra il formaggio e poi uno strato di prosciutto.

Aggiungete un nuovo strato di cracker e poi, nell’ordine: pancetta, formaggio, salame e prosciutto, creando ogni strato leggermente più piccolo del precedente, in modo da usarli come base per il tetto spiovente.

Aiutandovi con un altro po’ di ricotta, aggiungete 2 crackers per lato per creare il tetto.

Una volta finita la struttura iniziate a ricoprirla con altra ricotta (io l’ho lavorata brevemente con le fruste per renderla più liscia e poi l’ho messa in una sac-a-poche per aiutarmi), chiudendo la parete anteriore con altri 2 cracker e ricoprendo anch’essi di ricotta (la parete posteriore dovrà restare aperta).

Aiutatevi con una spatola per rendere la superficie della ricotta più liscia.

Decorate la parete anteriore con pezzetti di pretzel per ricordare le assi di una porta e con le mandorle sfilettate per ricordare i mattoni.

Create le pareti laterali e il tetto spiovente con i grissini.

Completate con una ghirlanda di timo e qualche filo di erba cipollina (io ho usato anche 1 seme di zucca per il pomello della porta, ma potete anche usare 1 cappero o non mettere nulla).

Lo chalet di salumi è pronto, non vi resta che conservarlo in frigo fino al momento di portarlo in tavola.





Related Posts

Lascia un commento