carceri:-ex-pm-giovannini-si-candida-come-garante-a-bologna

Carceri: ex pm Giovannini si candida come garante a Bologna

La domanda del magistrato in pensione, voterà Consiglio comunale

Il magistrato in pensione Valter Giovannini ha presentato la candidatura alla carica di garante comunale di Bologna per i diritti delle persone private della libertà personale. La domanda sarà valutata, insieme alle altre, dalla commissione ‘affari istituzionali’ e poi ci sarà il voto del Consiglio comunale. La persona votata è in carica cinque anni e può essere rieletta una sola volta. Attualmente è in carica Antonio Ianniello, in scadenza a luglio. C’è tempo fino al 6 giugno per presentare le candidature.

    Per otto anni procuratore aggiunto a Bologna, Giovannini ha concluso la propria attività a febbraio 2021 come sostituto procuratore generale. In carriera si è occupato di temi legati all’ordinamento penitenziario come magistrato di sorveglianza, nel suo primo incarico a Cuneo e come aggiunto a Bologna ha coordinato il gruppo esecuzione penale. Ha anche partecipato a incontri pubblici sul tema e nella domanda al Comune ha segnalato la propria conoscenza della materia, con riferimento alle norme sui diritti, ma anche sui doveri delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. E l’interazione con le associazioni che si occupano di assistenza ai detenuti e del loro percorso di reinserimento sociale. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.