cambio-casa-in-vista?-5-consigli-per-un-trasloco-perfetto-senza-dimenticare-nulla-|-mamme-magazine

Cambio casa in vista? 5 consigli per un trasloco perfetto senza dimenticare nulla | Mamme Magazine

Il trasloco è uno dei momenti più stressanti quando si cambia casa, poiché occorre preparare gli imballaggi e pensare ai nuovi adempimenti burocratici, come ad esempio capire cosa serve per fare la voltura delle utenze e tanto altro.

Se hai bisogno di supporto per non tralasciare nessun aspetto importante del trasloco, allora questa guida fa sicuramente al caso tuo. Abbiamo stilato una lista di 5 consigli utili per un trasloco perfetto, senza dimenticare nulla.

  1. Inizia a prepararti per il trasloco con largo anticipo

Un trasloco, per poter essere realizzato nel migliore dei modi, deve essere necessariamente organizzato in anticipo. Inizia dunque a svuotare armadi e cassetti dagli oggetti superflui, e riponi le cose che non utilizzi di frequente negli scatoloni, così che siano pronti per la chiusura.

Questo è anche un buon momento per fare il decluttering, che consiste nel liberarsi degli elementi che non sono più necessari, in modo da regalarli in beneficenza oppure vendendoli online. Si tratta sicuramente di una fase molto importante per un trasloco senza stress, riuscendo dunque a muoversi in largo anticipo.

  1. Informati su cosa serve per fare la voltura delle utenze

Sapere cosa serve per fare la voltura delle utenze è indispensabile per far sì che non avvengano interruzioni nella fornitura di luce e gas. Parla dunque con l’attuale intestatario e acquisisci tutti i dati che occorrono per poter fare la voltura. In questo modo quando inizierai a vivere nella nuova abitazione avrai la certezza di continuare ad avere luce e gas, e le bollette intestate a te.

I tempi della procedura per la voltura sono di circa 5 giorni lavorativi e, in base al fornitore, la richiesta può essere inoltrata online oppure presso un negozio fisico.

Ovviamente sono fondamentali i dati per eseguire la voltura, quali: i propri dati personali, quelli del vecchio intestatario, i dati dell’abitazione e il codice univoco identificativo del contatore (POD per la luce e PDR per il gas).

Grazie a questa procedura non si avranno costi extra o cambi di contatore, potendo quindi concentrarsi serenamente su tutto il resto.

  1. Organizza gli scatoloni a seconda delle stanze

In mezzo a tanti oggetti e una lista infinita di cose a cui pensare, è possibile dimenticarsi qualcosa. Quello che consigliamo è di procedere per gradi. Preparare dunque gli scatoloni in base alle stanze, indicando poi nelle scatole stesse il nome della stanza, così che saranno più facili da individuare nella nuova abitazione.

Con riferimento al punto precedente dunque, svuotare gli armadi e i cassetti di ogni stanza, liberandoti come prima cosa di tutti quegli oggetti che non utilizzi nel quotidiano.

In questo modo sarà molto più facile imballare le ultime cose all’avvicinarsi della fatidica data del trasloco.

  1. Assicurati di avere a disposizione un mezzo idoneo per il trasporto

Quando si organizza un trasloco non bisogna mai dimenticare il mezzo per il trasporto utile per trasportare i propri oggetti personali ed eventuali mobili. Se non si dispone di un furgone idoneo è bene noleggiarlo, organizzando il tutto in anticipo, così da averlo a disposizione nei giorni in cui si decide di cambiare casa.

Assicurarsi dunque che sia sufficientemente capiente e che il noleggio sia della giusta durata, così da poter trasportare tutti gli imballaggi di cui si dispone.

Se non si devono trasferire i mobili, è comunque possibile utilizzare la propria vettura, disponendo in ordine e con i sedili abbassati tutti gli oggetti personali.

  1. Fai il cambio di residenza

Ultimo aspetto da non tralasciare è il cambio di residenza. Infatti anche questo deve essere eseguito sia per le richieste importanti che per ricevere la propria corrispondenza a casa.

Attualmente per eseguire questi cambi ci si può rivolgere al proprio comune di appartenenza, oppure eseguire la procedura online.

Related Posts

Lascia un commento