calcio:-genoa;-blessin,-col-parma-sfida-tra-top-club-–-emilia-romagna

Calcio: Genoa; Blessin, col Parma sfida tra top club – Emilia-Romagna

Allenatore, sarà battaglia ma daremo sempre massimo. Mercato ok.

(ANSA) – GENOVA, 02 SET – Sfida dal sapore di serie A tra Genoa e Parma domani al Ferraris. Di fronte due candidate alla promozione e Alexander Blessin non ha dubbi: “Nessuno ci regala niente , dovremo dare sempre il massimo per vincere ogni partita e quella di domani sarà una battaglia tra due squadre top”.

    Pecchia, tecnico del Parma. ha indicato proprio il Genoa come prima della classe ma Blessin non è d’accordo. “Non credo ci sia una prima della classe – ha risposto Blessin – ma almeno 5 o 6.

    Quelle di Pecchia sono belle parole e lo ringrazio ma penso che più che altro che voglia togliere pressione ai suoi calciatori.

    Noi vogliamo i tre punti, vogliamo andare in Serie A: questo è chiaro. Non vedo una squadra più forte di tutti ma so che dobbiamo raggiungere il massimo per vincere le partite. Abbiamo un obiettivo chiaro e ogni partita va giocata a livello alto.

    Domani avremo una squadra top contro un’altra squadra top”. Per Blessin questo Genoa ha ormai cambiato mentalità e lo ha dimostrato proprio a Pisa.

    “Vogliamo creare una mentalità vincente. L’anno scorso quando sono arrivato lottavamo per la retrocessione adesso invece c’è voglia di vincere ogni partita, anche quelle in allenamento e questo spirito va riportato anche in campionato perché vincere aiuta a vincere”.

    Il Genoa non sarà dissimile da quello visto col Pisa, almeno nell’undici iniziale. “Aramu, Strootman e Puscas sono in gruppo ma è ancora troppo presto per vederli dall’inizio”.

    L’allenatore è soddisfatto del mercato. “Si, veramente felice, anche se in Grecia, Turchia e Belgio il mercato è ancora aperto – scherza sorridendo Blessin-. All’ inizio c’erano 33 giocatori in campo ed allenare era difficile, ora sono 26/27 e va bene così, sono felice di avere questa squadra”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento