bma-bologna-musica-d

Bma-Bologna musica d

Il 16/9 al DUMbo accompagnati da esibizioni Bluem e Iside

(ANSA) – BOLOGNA, 12 SET – Per la serata finale della sua sesta edizione il ‘Bma-Bologna Musica d’Autore’ torna il 16 settembre al DumBO, la grande area ex scalo ferroviario, perfetto scenario da archeologia industriale, diventato il centro della musica e delle attività culturali cittadine. La serata, dopo la tappa di luglio al Bonsai Garden, ospite Fulminacci, è il punto di arrivo di un percorso iniziato con un invito rivolto dagli studi di registrazione Fonoprint ai giovani talenti della canzone d’autore nazionale a mettersi in gioco, proponendo la propria musica inedita. Tante le canzoni sottoposte al team di Fonoprint, che ha scelto sei artisti per confrontarsi con il grande pubblico: Assurditè, Kasto, Orlvndo, Te Quiero Euridice, Toolbar, Ufo Blu.

    Come di consueto, le loro performance saranno accompagnate dall’esibizione di due personalità che meglio rappresentano la scena del nuovo e più originale pop italiano, scelte tra quelle emerse nell’ultimo anno e già con una solida presenza sul mercato musicale.

    Si tratta di Bluem, nome d’arte di Chiara Floris, nata in Sardegna nel 1995, formazione tra Londra e l’Italia, un album, ‘Notte’ , tra le radici della sua terra e elettronica, e di Iside, band lombarda, un album, ‘Anatomia cristallo’, che sintetizza le tante fonti e i riferimenti che hanno definito il loro suono, una delle realtà più fresche del nuovo pop.

    Per la prima volta la serata finale sarà preceduta, giovedì 15 settembre, da una giornata di incontri nel Salone Marescotti (all’interno del Palazzo Marescotti Brazzetti) in collaborazione con l’Università, a cura di Pierfrancesco Pacoda e Anna Scalfaro. Sul tema “Il ‘mestiere’ del musicista: il rapporto con il mercato e l’equilibrio tra creatività e lavoro quotidiano”, dalle 14:30 si susseguiranno tre ospiti, tre linguaggi sonori diversi, esponenti della nuova scena musicale italiana: Tredici Pietro, Post Nebbia e Savana Funk. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento