basilico-sott’olio

Basilico sott’olio

Il basilico sott’olio è una conserva semplicissima da fare e di cui vi avevo già parlato appunto nella guida su come conservare il basilico, ma ho pensato potesse esservi utile avere anche la ricetta sul blog, per cui eccomi qui. Un paio di piccole note: vi consiglio di prepararla entro fine estate, quando il basilico è al suo meglio, con foglie super aromatiche; una volta aperto il barattolo, ricordate di rabboccare l’olio se ne usate, in modo che le foglie siano sempre coperte, e di conservarlo preferibilmente in frigo, per sicurezza; potete usare sia le foglie, per preparare sughi saporiti, che l’olio, per condire a crudo o cucinare: ebbene sì, con questa ricetta preparerete anche un profumatissimo olio al basilico! Vi immaginate l’aroma fresco del basilico in pieno inverno? Ecco!

Procedimento per preparare il basilico sott’olio

Innanzitutto, se non l’avete già fatto, sterilizzate vasetti e coperchi (qui la guida per farlo al meglio) e assicuratevi che eventuali guarnizioni siano in buone condizioni.
Staccate le foglie dai rametti, lavatele e lasciatele asciugare su di un canovaccio pulito o carta da cucina.

Assemblate i vasetti: iniziate a creare degli strati di foglie di basilico alternate con un pizzico di sale e un filo d’olio, cercando di pressare delicatamente con un cucchiaino (preferibilmente sterilizzato) in modo da far uscire eventuali bolle d’aria.
Concludete riempiendo il vasetto di olio fino a 1-2 cm dal bordo, in modo che le foglie risultino ben coperte.

A questo punto chiudete bene con i coperchi e mettete in forno caldo, a 130°C, per almeno 20-30 minuti, quindi sfornate, capovolgete e lasciate raffreddare a testa in giù.

Il basilico sott’olio è pronto, .

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.