auto-elettriche,-perche-in-italia-le-immatricolazioni-calano

Auto elettriche, perché in Italia le immatricolazioni calano

Tutti i numeri sulle immatricolazioni di auto elettriche in Italia a luglio. La 500E si conferma il modello più venduto. Cosa dice il rapporto mensile di Motus-E

 

A luglio le immatricolazioni di auto elettriche in Italia (tra veicoli elettrici puri, o BEV, e ibridi plug-in, o PHEV) sono state 8670. Rispetto alle 11.431 immatricolazioni di luglio 2021, si è registrato un calo del 24,1 per cento.

I dati provengono dall’ultimo editoriale mensile di MOTUS-E, associazione che raggruppa gli operatori della filiera italiana della mobilità elettrica.

IL CONFRONTO CON GIUGNO

Già a giugno 2022 le vendite di automobili elettriche – 13.014 unità in tutto – avevano riportato un calo del 7,8 per cento su base annua.

I NUMERI DI LUGLIO

A luglio sono state vendute 3605 auto elettriche pure (-29,3 per cento) e 5065 auto ibride plug-in (-20 per cento). La quota di mercato dei veicoli a batteria è stata del 7,8 per cento.

LE CAUSE DEL RALLENTAMENTO

Il rallentamento delle immatricolazioni è il risultato della combinazione di più fattori. MOTUS-E fa notare come lo scorso luglio sia stato “il primo mese in cui non si registrano immatricolazioni dovute alle consegne delle BEV incentivate con Ecobonus 2021”.

“A questo”, prosegue l’associazione, “va aggiunto l’effetto della mancanza di prodotto, ovvero delle vetture, drammaticamente legato alla crisi di materie prime, e l’inadeguatezza del sistema di incentivi, già denunciata in passato”.

IL PROBLEMA DEGLI INCENTIVI

Secondo MOTUS-E, “considerando la limitazione dell’Ecobonus al solo canale privato, imposta alle categorie 0-20 e 21-60 gCO2/km, e gli attuali limiti di prezzo, di fatto, stiamo perdendo almeno un 70% della domanda ipotetica di questi veicoli”.

L’associazione aveva già criticato il sistema degli incentivi, lamentando in particolare come “le flotte e tutte le persone giuridiche, che rappresentano una buona fetta del mercato e garantirebbero poi un usato di qualità”, non possano accedervi.

LE AUTO ELETTRICHE PIÙ VENDUTE IN ITALIA A LUGLIO 2022

Anche a luglio, la Fiat 500E è l’auto elettrica più venduta: 4357 unità. Segue la Smart fortwo con 2722 immatricolazioni, la Dacia Spring con 2092, la Tesla Model Y con 1680 e la Renault Twingo con 1309 unità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.