artiste-contro-violenza-genere,-ecco-‘una-nessuna.-centomila’

Artiste contro violenza genere, ecco ‘Una. Nessuna. Centomila’

Sette artiste sul palco uniscono le proprie voci contro la violenza di genere. Questa sera alla nuova Rcf Arena Campovolo di Reggio Emilia andrà in scena il concerto “Una. Nessuna. Centomila”, rinviato già due volte a causa della pandemia (in programma originariamente il 19 settembre 2020, poi spostato al 26 giugno 2021 e infine a domani). Protagoniste Fiorella Mannoia, Emma, Alessandra Amoroso, Elisa, Giorgia, Gianna Nannini e Laura Pausini che daranno vita a uno spettacolo ideato per dare raccogliere fondi destinati ai centri anti-violenza.

I proventi del concerto andranno a strutture specializzate per fornire un supporto alle vittime e garantire e assicurare la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate. Sono già stati stanziati 200mila euro come donazioni a favore della ‘Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate’ e alla Fondazione Pangea Onlus per il progetto ‘Emergenza Afghanistan’.

Con le cantanti che si alterneranno sul palco duetteranno anche sette artisti uomini che hanno scelto di sostenere la causa: Caparezza con la Mannoia, Brunori Sas con Emma, Diodato con Amoroso, Sottotono con Giorgia, Tommaso Paradiso con Elisa, Coez con Nannini ed Eros Ramazzotti con Pausini.

L’inizio del concerto è previsto per le 19.30 (cancelli aperti al pubblico dalle 11) nella maxi arena inaugurata sabato scorso con il concertone di Luciano Ligabue. Attesi oltre centomila spettatori. Obiettivo centrato per gli organizzatori (Friends&Partners e Riservarossa) che hanno battezzato il concerto ‘Una. Nessuna. Centomila’ per tre motivi: “Una perché perché ogni volta che una donna lotta per se stessa, lotta per tutte le donne. Nessuna perché nessuna donna deve più essere una vittima. Centomila come il numero delle voci che si potranno unire alle sette artiste per il più grande evento musicale di sempre contro la violenza sulle donne”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.