ambiente,-sorgera-un-nuovo-bosco-urbano-al-quartiere-crocetta

Ambiente, sorgerà un nuovo bosco urbano al quartiere Crocetta

Redazione 09 dicembre 2022 13:59

Un bosco urbano sorgerà in località Crocetta. Il progetto prevede la messa a dimora di 70 piante, fra cui piante da frutto in particolare peschi, peri, meli, susini, melograni, nespolo, cachi e piante forestali quali frassino, quercia, tiglio e ha lo scopo di migliorare l’ambiente e di realizzare aree che possano diventare punti d’interesse per la cittadinanza e aree ricreative/educative. Il patto di collaborazione è stato sottoscritto Settore Cittadinanza Attiva del Comune di Parma, da Associazione di promozione sociale Ancescao Parma e dal Comitato Sociale Orti Crocetta.

Il progetto è stato presentato agli Orti della Crocetta in un incontro pubblico alla presenza degli Assessori alla Cittadinanza Attiva Daria Jacopozzi, dell’Assessore al Welfare Ettore Brianti, di Benedetto D’Accardi, Presidente di Associazione di promozione sociale Ancescao Parma, di Alberto Restani, Comitato Sociale Orti Crocetta, da Daniel Bracci Project Manager di Pmg Italia Società Benefit del e da Simona Polverini di Pmg Italia e coordinatrice del progetto “Città ad impatto positivo”. 

L’Assessora Jacopozzi ha ribadito quanto i Patti di Collaborazione siano in grado di sostenere una nuova forma di cittadinanza: “I Patti di collaborazione rompono i confini, agevolano la creazione di reti sul territorio, responsabilizzano le parti sociali, uniscono pubblico e privato. In particolare Progetto Verde Solidale coniuga la cura, la sostenibilità ambientale con l’attivazione sociale. Siamo grati di poter essere promotori di queste azioni”.

L’Assessore al Welfare Ettore Brianti ha sottolineato l’importanza della partecipazione: “Stiamo attraversando un periodo di criticità importante su vari aspetti, questi progetti virtuosi alimentano una continuità dei percorsi sociali che ci stanno dietro. Avere realtà del terzo settore e private così attente al prossimo, all’ambiente e al bene comune ci aiutano ad essere solidali e a fare la differenza”.

Tanta soddisfazione per Benedetto D’Accardi, Presidente di Associazione di promozione sociale Ancescao Parma: “Ancescao con questo progetto fa un salto di qualità. Oggi abbiamo raggiunto uno scopo che ci rende orgogliosi perché è un’azione per la comunità, cureremo un luogo bello, educativo a libero accesso. Grazie a tutti i volontari perchè è anche grazie alle loro azioni, al loro tempo che possiamo regalare e lasciare una città migliore”.

Il progetto prevede diverse fasi di realizzazione, tutte affidate ad una ditta specializzata che verrà selezionata da Associazione di promozione sociale Ancescao Parma con il supporto di Pmg Italia Società Benefit. “Essere sostenibili, guardare al futuro e creare spazi che rimangano nel tempo e che siano belli: ecco il nostro scopo. Offrire alla comunità il sostegno per realizzare progetti che facciano la differenza” ha detto Daniel Bracci Project Manager di Pmg Italia Società Benefit. “Il progetto Verde solidale, in particolare, intende realizzare un ulteriore sviluppo e implementazione del progetto “Città ad impatto positivo” a cui l’Associazione di promozione sociale Ancescao Parma ha aderito e che ha lo scopo di migliorare l’ambiente e di realizzare aree che possano diventare punti d’interesse per la cittadinanza. Ringrazio le quasi sesanta aziende di Parma che hanno sostenuto economicamente il” ha concluso Simona Polverini..

Il Progetto “Città ad Impatto Positivo”, promosso da PMG Italia Società Benefit, patrocinato dal Comune di Parma, Settore Sociale, prevede la realizzazione di una serie di servizi e strumenti a favore di vari enti del terzo settore e istituti scolastici della città di Parma.

Saranno molte le attività che l’Associazione di promozione sociale Ancescao Parma, in collaborazione con il Comune di Parma promuoverà anche grazie in sinergia con altre associazioni locali. Il bene comune verrà “curato” in sinergia dagli stessi promotori/sottoscrittori del progetto con impegni reciproci: dalla manutenzione ordinaria, all’irrigazione, al sostegno economico per le utenze.

Il Patto di Collaborazione è lo strumento con cui è possibile realizzare e valorizzare queste pratiche di cittadinanza attiva e solidale che interessano luoghi pubblici e rivestono un interesse collettivo, a vantaggio dell’intera comunità grazie all’impegno personale di cittadini e associazioni. Il Comune di Parma sostiene e promuove in questo modo la nuova cultura dell’Amministrazione Condivisa, per una collaborazione con la cittadinanza informale e operativa, decisamente più moderna, orientata al prendersi cura della comunità e dei beni comuni.

Related Posts

Lascia un commento