5-biopic-che-avranno-come-protagonisti-le-nostre-celebs-del-cuore

5 biopic che avranno come protagonisti le nostre celebs del cuore

Un genere cinematografico che ultimamente va di moda ed è particolarmente apprezzato dal pubblico è quello dei biopic, ovvero i film che ricostruiscono la vita di un personaggio realmente esistito. Spesso al centro della trama ci sono le biografie di icone della moda e dello spettacolo, di figure istituzionali e di rilievo storico, oppure di altri volti noti dalle esistenze travagliate e complesse. Attraverso queste pellicole, entriamo nell’intimo di ognuno di questi, vedendo luci e ombre del loro successo e delle loro carriere. Se poi ci aggiungiamo il fatto che a interpretarli siano le nostre celebs del cuore, beh, allora non vediamo l’ora di essere al cinema.

Volete saperne di più? Eccone 5 che non potete assolutamente perdervi:

RESPECT CON JENNIFER HUDSON

Just screened the new movie, “RESPECT”, a tribute to Aretha Franklin. Starring Jennifer Hudson. What a sweet and genuine spirit. Go see it August 13, 2021. pic.twitter.com/FIqlce7Xb4

— Herman Williams (@hermancoach) July 9, 2021

Il biopic su Aretha Franklin, la regina del soul scomparsa nel 2018, uscirà nelle sale italiane il 7 ottobre. A interpretare una tra le più amate e iconiche cantanti di sempre è Jennifer Hudson, già vincitrice ai Golden Globes. Respect (come il celeberrimo singolo) racconta la storia vera storia di questa artista che si è sempre battuta per trovare e far sentire la sua voce nel mezzo del turbolento panorama sociale e politico dell’America degli anni sessanta. Nel cast, anche Mary J Blige. Serve altro? Questo autunno, tutti al cinema!

BLONDE CON ANA DE ARMAS

Ana de Armas interpreterà Marilyn Monroe nel prossimo biopic Blonde. Non vedo l’ora di vederla ❤️ pic.twitter.com/GITiWOnt8w

— Savannah (@annachiara234) March 4, 2021

L’attesissimo biopic su Marilyn Monroe, diretto da Andrew Dominik, dovrebbe uscire su Netflix nel corso di quest’anno. Il film prende il titolo dalla pseudo biografia dell’iconica attrice scritta da Joyce Carol Oates nel 2000 e ne ripercorre la vita e la carriera fino alla tragica scomparsa, avvenuta a soli 36 anni. Non sarà quindi una ricostruzione fedele, ma un’elaborazione fantasiosa di quelli che sono stati i successi e gli amori, i tormenti e le sfide della bionda preferita dagli uomini del suo tempo. Ana De Armas, nei panni di questa diva dal fascino immortale, ha dichiarato di aver passato più di un anno a perfezionare il suo accento. Can’t wait!

ELVIS CON AUSTIN BUTLER

Elvis Presley: il biopic con Austin Butler ha finalmente una data d’uscita #filmsaràdigenerebiopicedavrà #Cinema https://t.co/G1JBaVusPP pic.twitter.com/eU0VqqasPW

— Impero Web (@imperoweb) August 4, 2019

Il musical drammatico sulla vita del re del rock dovrebbe uscire a giugno del 2022. Nelle vesti del leggendario Elvis Presley ci sarà Austin Butler, diretto da Baz Luhrmann: «È stato capace di rievocarne il timbro e le iconiche movenze ed è entrato perfettamente nella parte anche per quanto riguarda il suo lato più intimo e vulnerabile», ha dichiarato il regista. Nel cast anche Tom Hanks, che interpreta il colonnello Tom Parker, l’enigmatico manager del cantante. Il film approfondirà la loro complessa relazione di oltre vent’anni, dagli esordi al raggiungimento della fama del celebre cantante, sullo sfondo di un panorama culturale in continua evoluzione.

IL FILM SU RONNIE SPECTOR CON ZENDAYA

Zendaya as Ronnie Spector? YES. pic.twitter.com/mF8Ak6FYHQ

— hiraya (@SAlNTDAYA) September 29, 2020

È stata la stessa cantante, storica frontwoman delle Ronettes, a scegliere Zendaya come sua interprete. A convincerla, l’Emmy vinto dall’attrice per Euphoria. Il film sarà ispirato alla sua autobiografia dal titolo Be my baby (come il singolo diventato un successo in tutto il mondo) e racconterà a tutto tondo la vita dell’artista: dalla formazione del gruppo musicale, composto anche dalla sorella maggiore Estelle Bennett e dalla cugina Nedra Talley, al difficile rapporto con Phil Spector (che diventerà poi suo marito), fino alla battaglia legale per avere indietro i diritti sulla sua musica. Ronnie Spector è entrata a far parte della Rock and Roll Hall of Fame e ancora oggi è conosciuta come la prima bad girl del rock and roll.

GOING ELECTRIC CON TIMOTHÉE CHALAMET

James Mangold To Direct Timothee Chalamet In Searchlights Going Electric; Bob Dylans Move From Folk To Rock Music https://t.co/fIXJP0lSNo pic.twitter.com/fG8AEeJbwP

— hypervocal (@hypervocal) January 6, 2020

A causa della pandemia, degli impegni del regista e del protagonista, la produzione di questo biopic è stata messa in pausa (almeno per il momento), ma non è escluso che possa riprendere già il prossimo anno. Anche perché, siamo sinceri: chi si vuole perdere Timothée Chalamet nei panni di Bob Dylan, il menestrello Premio Nobel, diretto da James Mangold? Io no. Poi fate voi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *